Le inclinazioni del fagiolo: giovedì 30 maggio a Bologna

0

Nonostante la stagione calda si faccia ancora attendere, il Comune di Bologna ha già dato il via al cartellone estivo che quest’anno si protrarrà fino a settembre. Il format Bologna Estate, che ha già riscosso grande successo lo scorso anno con un milione di spettatori, si consolida proponendo una fitta e diversificata programmazione in tutta l’area metropolitana. Cinema, musica, sport, letture e molto altro saranno motivo di intrattenimento ludico ma anche un’occasione per valorizzare i quartieri e rendere accessibili luoghi di interesse sociale, culturale e storico. Tra gli eventi ricorrenti dell’estate bolognese si ricordano la rassegna cinematografica Sotto le Stelle del Cinema, i concerti al parco del Cavaticcio organizzati dal Biografilm Park e la Repubblica delle idee.
Come la cittadinanza bolognese ha già potuto notare, negli ultimi anni Bologna ha rimodellato i propri mercati storici secondo una prospettiva sociale e di convivialità legata al consumo di cibo. È in questo contesto che una delle rassegne estive si svolgerà all’interno del Mercato coperto Francesco Albani, situato nel quartiere Bolognina e oggetto di riqualificazione da parte del Comune nel 2017. L’obiettivo della rassegna è infatti fare del Mercato l’epicentro del quartiere, coinvolgendo persone e associazioni della Bolognina per affrontare il declino di uno dei mercati più importanti di Bologna attraverso un evento che approfondirà il rapporto con la tradizione gastronomica del territorio.
Il 30 Maggio questo mercato ospiterà infatti il primo evento di “Cene Ritrovate”, che rientra nella rassegna “Fantomachie nel Mercato Albani”. Si tratta di un evento culinario dal titolo “Le inclinazioni del fagiolo” che consisterà in una cena in tre portate diverse che però ruotano tutte intorno a un unico prodotto. Il fagiolo infatti sarà protagonista e verrà declinato in tre ricette tradizionali: Tonno fagioli e cipolla, Minestra di Fagioli e i Calzagatti. Tutti conosciamo le prime due pietanze, la terza invece è più particolare: ha origine modenese e contadina e unisce ai fagioli la polenta. Si tratta di una ricetta povera, antica e anche essenziale di cui però esistono ovviamente molte varianti. Bisognerà quindi andare al Mercato Albani per assaggiare come la cucinerà Luca Ceriani! Cuoco per piacere e storico della cucina tradizionale per passione, collabora con la rivista Gambero Rosso e tiene corsi di cucina bolognese: sarà lui a deliziare i palati dei commensali! Magari ci sarà anche la possibilità di chiedergli un piccolo excursus storico della ricetta e il motivo per cui porta un nome così peculiare.
L’evento comincia alle 19.30 e il costo per ogni piatto è di 7 euro.
Per informazioni sull’evento c’è la pagina Fb del Mercato Albani (https://www.facebook.com/mercatinoalbani) o la pagina di Bologna Estate (http://www.bolognaestate.it/fantomachie-nel-mercato-albani).
Per sapere invece di più su Luca Ceriani andate sul suo blog: www.tortellinieaffini.it

Lorena Accurso Tagano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.