Iscrizioni aperte ai laboratori partecipati del Teatro Due Mondi

0
168

Dal 3 al 13 settembre arriva a Faenza il Festival Europeo del Teatro di Strada organizzato dal Teatro Due Mondi. Il Festival fa parte del progetto Mauerspringer, la cui mostra fotografica a cura di Jean-Pierre Estournet, sarà visitabile nel corso delle giornate di Festival. In vista dell’evento, la Casa del Teatro propone quattro laboratori gratuiti, aperti ad attori professionisti e semplici curiosi o appassionati cittadini che voglio provare a cimentarsi nel teatro anche per la prima volta. Grazie ai laboratori, i cittadini potranno diventare parte attiva degli spettacoli.

Il primo laboratorio si intitola “Senza Confini” ed è finalizzato alla partecipazione allo spettacolo del Teatro Due Mondi “Come crepe nei muri”. Si tratta di un progetto ormai annuale che coinvolge migranti e cittadini nell’affiancare gli attori del gruppo nella realizzazione di azioni di strada e progetti di incontri fra culture. Il laboratorio avrà luogo giovedì 22 agosto dalle ore 20 alle ore 22 e sabato 24 agosto dalle ore 16 alle ore 20, mentre lo spettacolo verrà presentato venerdì 6 e domenica 8 settembre.

A settembre verrà invece avviato il secondo laboratorio, “In/Visible City” per la realizzazione dello spettacolo di Dah Teatar a Faenza. Il laboratorio si terrà dal 2 al 5 settembre dalle 10 alle 18 con l’obiettivo di creare la versione faentina dello spettacolo che si svolte su un autobus di linea della città, nato dall’idea del gruppo di Belgrado. Lo spettacolo, che verrà presentato venerdì 6 e sabato 7 settembre, racconto la storia presente e passata della città di Faenza, soffermandosi a riflettere sulle influenze culturali che hanno contribuito alla sua crescita.

Sempre a settembre, dal 7 al 9 (dalle ore 15 alle 23 per il gruppo intensivo, dalle 20 alle 23 per il gruppo serale) si terrà il laboratorio “Il mondo capovolto” in collaborazione con il Théâtre de l’Unité di Casola Valsenio. Lo spettacolo “Come trattiamo i nostri animali domestici in Europa?” verrà presentato dal 10 al 13 settembre e trasforma rifugiati e cittadini in animali domestici che cercano disperatamente di attirare la nostra attenzione

L’ultimo laboratorio, che si terrà dal 7 al 10 settembre, si intitola “Firma la Piazza!” ed è realizzato con Krzysztof Zwirblis a Faenza. Lo spettacolo finale, che sarà presentato mercoledì 11 settembre, si configura come un’azione performativa che permette l’incontro in Piazza tra performer e passanti,  ponendo loro domande sul passato e sul presente, costantemente messi a confronto.

Informazioni e iscrizioni: 0546 622999 – info@teatroduemondi.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.