A Song for Africa per Spiagge Soul

0
202

Sulla spiaggia di Marina di Ravenna soffia un vento d’Africa: è infatti già entrato nel vivo la rassegna “A Song for Africa”, organizzata da Spiagge Soul in collaborazione con il bagno Peter Pan, che fino al 4 agosto dà la possibilità al pubblico di prendere parte a concerti, ma anche seminari e incontri culturali.

Dopo Grande Madre Africa, ospite della prima giornata di Festival, A Song for Africa si prepara ad accogliere i tamburi di Africa Djembe Kaloba (venerdì 2 agosto alle 22), il grande musicista maliano Baba Sissoko (sabato 3 agosto alle 19.30), l’americano bluesman Corey Harris (sabato 3 agosto alle 22) e Izzy & The Catastrophics (domenica 4 agosto).

Africa Djembe Kaloba è uno spettacolo che invita al dialogo tra persone e culture attraverso i suoni dei tamburi Djembe e Doun Doun, dalla Cora, dal Balafon e le musiche tradizionali che arrivano dal Senegal e dal Mali, dal Burkina Faso e dalla Costa d’Avorio. Sabato 3 agosto invece, il maestro del Tamani (il talking drum) Baba Sissoko presenta al pubblico il suo ultimo lavoro “Mediterranean Blues”. Allievo di suo nonno fin da piccolo, Baba Sissoko è uno dei principali esponenti della musica etnica e jazz internazionali, impegnato nel diffondere la cultura e le tradizioni musicali del suo Paese d’origine, attraverso i diversi strumenti da lui suonati: lo ngoni, il kamalengoni, la chitarra, il balaphon, la calebasse, l’Hang, a cui non può di certo mancare il canto. In serata, spostandosi dal Peter Pan al Marlin Beach si potrà assistere al concerto di Corey Harris, uno dei migliori rappresentanti del blues aperto alle influenze e alle contaminazioni. Appassionatosi della cultura e dei ritmi africani, Harris ha fatto della sua carriera un incontro perfetto tra la tradizione e la sperimentazione. A chiudere il Festival, domenica 4 agosto saranno gli Izzy & The Catastrophics, mentre un’occasione speciale si riproporrà sabato 10 agosto con il concerto di Noreda Graves, solista dell’Harlem Gospel Choir, a Marina di Ravenna.

In programma non mancano incontri e seminari: venerdì 2 agosto il concerto serale varrà anticipato dall’African acoustic dinner, una cena accompagnata dalla musica tradizionale del continente nero; inoltre nella stessa giornata Spiagge Soul offre anche un appuntamento dedicato ai più piccoli con il corso di Tamburi africani per i bambini, guidato dal griot burkinabè Seydou Kienou, dove si potrà imparare come costruire e suonare i tamburi africani coi materiali tradizionali. Sabato 3 agosto invece, nel pomeriggio dalle 14 alle 19 avrà luogo l’incontro  “Da Marina al Mali” (dalle 14 alle 19), curato dal giornalista Luigi Bertaccini, che assieme a Marco Boccitto, giornalista del Manifesto e Rai Radio 3, esperto di musica africana, condurranno una giornata di radio in diretta con interventi dei musicisti previsti nel programma e divagazioni culturali, più interviste a Baba Sissoko e Corey Harris.
info: www.spiaggesoul.it 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.