Nella mente di chi guarda

0
101
Andreas Senoner, Mask moulting, 2018

Ultimi giorni di apertura per la mostra Nella mente di chi guarda. Memoria, dignità e identità del quotidiano visitabile fino a domenica 13 ottobre a Modena, nella Chiesa di San Giovanni Battista in Piazza Matteotti. Prodotta dall’Arcidiocesi di Modena – Nonantola e curata da Marco Maria Coltellacci, Laura Solieri e Alessandro Mescoli, la mostra mette in dialogo maestri di respiro internazionale con artisti locali sulla tematica del corpo e della figura umana, ponendo l’accento sull’evoluzione dell’indagine artistica sul corpo e sull’attenzione verso chi è dimenticato: gli altri come noi stessi. In questo dialogo non manca il confronto con i maestri del passato tra cui lo scultore Guido Mazzoni con il Compianto sul Cristo morto e il maestro emiliano Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino con Mosè.

Un’esposizione collettiva che racconta, attraverso linguaggi diversi, l’uomo moderno tra storie religiose e quotidiane. L’evanescenza che si contrappone alla materia, al pane quotidiano; il mimetismo dell’anonimia che dialoga con la ricerca dell’identità; la profanazione del corpo che attraverso lo smembramento artistico della rappresentazione interroga i nostri frammenti interiori.

Con l’intento di fare risuonare la voce e lo sguardo degli artisti e, contemporaneamente, dei visitatori attraverso le opere esposte, questa mostra intende valorizzare l’arte come simbolo della responsabilità verso il prossimo, della tensione all’altro e dell’educazione alla diversità, forza motrice nel dialogo tra le persone.

Tra gli artisti in mostra: Massimiliano Galliani, Andrea Chiesi, Elysia Athanatos, Andrea Capucci, Collettivo Zoom Weg, Karin Dolin, Simone Fazio, Luca Freschi, Michelangelo Galliani, Omar Galliani, Barbara Giorgis, Carla Iacono, Matteo Lucca, Juan Eugenio Ochoa, Sergio Padovani, Federica Poletti, Marika Ricchi, Andreas Senoner, Serena Zanardi.

Fino al 13 ottobre
Modena, Chiesa di San Giovanni Battista, Piazza Matteotti. Orari: sabato e domenica ore 10.00 – 13.00 e 15.00 – 19.30; ingresso gratuito

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.