Picasso, Kirchner, Chagall. Personae

0
99

Continua fino al 6 gennaio ai Musei di Palazzo dei Pio di Carpi la mostra PERSONAE, che presenta le opere incise nel legno di quattro maestri dell’arte del Novecento, quali Pablo Picasso, Ernst Ludwig Kirchner, Georges RouaultMarc Chagall. Inaugurata in occasione della XIX Biennale di xilografia contemporanea, la rassegna è stata parte del programma di FestivalFilosofia, tenutosi dal 13 al 15 settembre a Carpi, Modena e Sassuolo.

Circa 60 le opere in mostra, per un percorso espositivo che sviluppa il tema delle iconografie delle maschere (in latino, personae) africane che sono state di ispirazione per gli artisti europei del filone del Primitivismo. Dagli ultimi decenni dell’Ottocento, con l’incremento degli studi di antropologia, il primitivismo coincise con un desiderio di ritorno allo stato di innocenza delle civiltà preistoriche e dei popoli ‘selvaggi’, e quindi come rifiuto della società moderna.

La rassegna, curata da Enzo Di Martino e Manuela Rossi, ideata e prodotta dal Comune di Carpi – Musei di Palazzo dei Pio, col contributo di Fondazione Cassa Risparmio di Carpi, Assicoop Modena & Ferrara, è parte del programma di FestivalFilosofia, in programma dal 13 al 15 settembre a Carpi, Modena e Sassuolo, che quest’anno si declina attorno al termine persona.

Dopo gli omaggi a Jim Dine (2009), a Adolfo De Carolis (2011), a Mimmo Paladino (2013) a Emilio Isgrò (2015) e a Georg Baselitz (2017), si rinnova con questa mostra il legame che lega la tecnica della xilografia a Carpi, città che ha dato i natali a Ugo da Carpi, ricordato come l’inventore della tecnica xilografica a chiaroscuro di cui è stato uno dei più importanti esponenti. Accompagna la mostra un catalogo edito da Moggio editore, Roma.

Fino al 6 gennaio 2020
Carpi (MO), Musei di Palazzo dei Pio, piazza dei Martiri, 68. Info & Orari: palazzodeipio.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.