Biografilm: doppio appuntamento al cinema

0
108
La Belle Epoque_ph, IWonderPictures

Primo appuntamento questa sera, Mercoledì 23 ottobre a Bologna al Cinema Odeon, Sala Biografilm presenta l’anteprima de LA BELLE ÉPOQUE, in versione originale sottotitolata, del talentuoso regista Nicolas Bedos.

La pellicola è stata definita dalla critica la commedia più sorprendente al Festival di Cannes 2019, il 20 ottobre è stata presentata all’interno della sezione “Tutti ne parlano” della quattordicesima edizione della Festa del Cinema di Roma.

Victor è un uomo all’antica che odia il presente digitale. Quando un eccentrico imprenditore, grazie all’uso di scenografie cinematografiche, comparse e un po’ di trucchi di scena, gli propone di rivivere il giorno più bello della sua vita, Victor non ha dubbi. Sceglie di tornare al 16 maggio del 1974: il giorno in cui in un café di Lione ha incontrato la donna della sua vita, la bellissima Marianne.

Una sceneggiatura da Oscar® che vede protagonista un cast di stelle del cinema francese, da Daniel Auteuil a Fanny Ardant, da Pierre Arditi a Guillame Canet fino ad arrivare alla rilvelazione di Cannes 2019 Doria Tillier, insieme mettono in scena una commedia elegante e nostalgica, capace di far ridere ed emozionare il pubblico di ogni età. Un film che si muove in un perfetto equilibrio fatto di dialoghi serrati, esilaranti ed emozionanti, scenografie meravigliose e una colonna sonora di grandi e indimenticabili successi.

E voi, se poteste rivivere il giorno più bello della vostra vita, quale scegliereste?

Il film sarà nelle sale italiane dal 7 novembre, distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection, Francia 2019, 1h55′.

VIVERE CHE RISCHIO_Locandina

Secondo appuntamento giovedì 24 ottobre, in esclusiva nazionale al Cinema Lumière, Sala Cervi, ore 20.00, la proiezione di VIVERE, CHE RISCHIO – La coraggiosa storia del pioniere della ricerca scientifica: Cesare Maltoni.

Il documentario – una nuova produzione realizzata da Mammut Film e scritta e diretta da Michele Mellara e Alessandro Rossi, autori, registi e ideatori di eventi che lavorano insieme in un solido sodalizio artistico da circa venti anni – ritrae, attraverso immagini inedite e testimonianze straordinarie di chi lo ha conosciuto, la figura di Cesare Maltoni, uno dei più brillanti scienziati del Novecento, vero e proprio fondatore di un ambito della ricerca scientifica oggi attualissimo: quello dello studio delle sostanze chimiche e inquinanti dannose per la salute. Fondatore nel 1987 dell’Istituto Ramazzini a Bologna, che si occupa della difficile lotta contro le malattie ambientali, Cesare Maltoni è stato uno scienziato che ha precorso i tempi, inaugurando con il suo team di collaboratori tutto un settore della ricerca medica come quello dedicato alla prevenzione delle patologie causate da prodotti industriali dannosi per l’ambiente e per l’uomo. Il ritratto di uno studioso geniale noto in tutto il mondo, un’eccellenza dell’Emilia-Romagna, e talento rivoluzionario dalle cui ricerche è nata una metodologia scientifica ancora oggi insuperata.

VIVERE, CHE RISCHIO racconta anche il lato privato di Cesare Maltoni, rendendo omaggio a un uomo che, da outsider coraggioso, è stato capace di portare avanti con energia le sue idee e di sfidare, in nome della salute pubblica, poteri e convenzioni.

Il film, distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection, Italia 2019, 115′, arriverà nelle sale italiane a ottobre in concomitanza con la Campagna Nastro Rosa e il mese della prevenzione del tumore al seno, occasione in cui Lilt, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, organizzerà una serie di eventi e di iniziative per informare le donne sull’importanza dei controlli preventivi e visitarle gratuitamente.

www.biografilm.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.