ORNAMENTO, UN MONDO MERAVIGLIOSO

0
128
Andy Warhol, Flowers, 1970

What a wonderful world, ovvero la lunga storia dell’Ornamento tra arte e natura in Occidente è la grande mostra con cui la Fondazione Palazzo Magnani a Reggio Emilia inaugura la sua nuova stagione espositiva. Suddivisa nelle sedi di Palazzo Magnani e dei Chiostri di San Pietro, la mostra ripercorre alcune delle numerose declinazioni in cui si esplica il decoro ornamentale attraverso oltre 200 opere, provenienti da importanti collezioni private e da istituzioni museali nazionali e internazionali, tra le quali il Victoria & Albert Museum di Londra, il Museo Ermitage di San Pietroburgo, il Musée du quai Branly di Parigi, le Gallerie degli Uffizi di Firenze, il Museo di Arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, la Collezione Peggy Guggenheim di Venezia, la Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma.

Tantissimi i grandi nomi presenti, con i quali si ripercorrono stili e periodi raccontando le grandi evoluzioni della Storia dell’arte: tra essi Albrecht Dürer, Leonardo da Vinci, Moretto, Giovan Battista Piranesi, William Morris, Alphonse Mucha, Koloman Moser, Maurits Cornelis Escher, Pablo Picasso, Henri Matisse, Giacomo Balla, Gino Severini, Sonia Delaunay, Josef e Anni Albers, Victor Vasarely, Arman, Andy Warhol, Keith Haring, Claudio Parmiggiani, Shirin Neshat.

A cura di Claudio Franzoni e Pierluca Nardoni, questo progetto è «un’occasione importante almeno per due motivi – dichiara Davide Zanichelli, presidente della Fondazione Palazzo Magnani – Innanzitutto, consente di esibire, in una modalità non autoreferenziale ma, anzi, ricca di rimandi e collegamenti con una grande tradizione europea, alcuni tra i più importanti oggetti del patrimonio storico-artistico della nostra città: dai materiali altomedievali al Liber Figurarum di Gioacchino da Fiore (uno dei tre esemplari conosciuti al mondo), dai capitelli romanici del Museo Diocesano alla geniale metamorfosi dei loro motivi immaginata da Maria Bertolani Del Rio in ambito terapeutico. In secondo luogo, porta il visitatore ad attivarsi in maniera creativa lungo il percorso espositivo, dove verrà investito da una sequenza di forme e immagini che lo porteranno, ognuno secondo una personale traiettoria, a riconsiderare i diversi significati dell’Ornamento».

Un viaggio laddove l’arte incontra la vita è quello in cui ci accompagna questa mostra, per capire attraverso le forme e i colori l’essenza stessa della civiltà europea il suo continuo evolversi nello stile e nel pensiero.

dal 16 novembre all’8 marzo, WHAT A WONDERFUL WORLD, Reggio Emilia, Palazzo Magnani, corso Garibaldi 31 – Info: 0522 444446, palazzo magnani.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.