All’Unipol Auditorium di Bologna arriva il Cross Currents Trio

0
102

Il Bologna Jazz Festival torna all’Unipol Auditorium per un grande evento: venerdì 8 novembre, infatti, salirà sul palco il Cross Currents Trio, composto da Dave HollandChris Potter e Zakir Hussain, tre grandissimi del jazz internazionale.

Dave Holland è uno dei più importanti bassisti della storia del jazz contemporaneo. Nato a Wolverhampton, in Gran Bretagna, ha suonato un paio d’anni con Miles Davis, partecipando alle registrazioni di diversi suoi album; ha fondato poi i Circle, con Chick Corea, Barry Altschul e Anthony Braxton, mentre nel 1972 ha pubblicato il suo primo album da leader con l’etichetta ECM. Holland ha collaborato anche con Stan Getz, Chick Corea, Herbie Hancock e Thelonius Monk. Negli utimi tre decenni si è dedicato principalmente alla propria musica.

Chris Potter è una celebrità del sax, nato a Chicago nel 1971. Stilista ineccepibile ha percorso le strade del post-bop, aprendole verso nuovi tipi di espressione. Negli anni di studio alla Manhattan School Of Music, ha avuto come insegnante il pianista Kenny Werner, con il quale ha anche registrato, nel 1994, un album in duo. Nello stesso periodo ha incontrato di nuovo il trombettista Red Rodney, con cui aveva già suonato durante un festival jazz a Columbia. Gli anni passati tra le file della band di Rodney sono stati quattro anni importanti per Chris Potter, che gli hanno permesso di affinare le sue abilità a fianco di un gigante del bebop. Ha collaborato poi con molti musicisti, come Brad Mehldau, Larry Grenadier, Billy Hart, Dave Holland, Jack DeJohnette, Scott Colley, Pat Metheny, Herbie Hancock, Paul Motian e altri.

Zakir Hussain, musicista indiano, è tra i suonatori di tabla più noti nel mondo, ritenuto responsabile di aver rivoluzionato l’utilizzo dello strumento e di aver contribuito in modo significativo alla sua popolarizzazione. Tra le sue collaborazioni spiccano quelle con John McLaughlin, Van Morrison, Jack Bruce, Tito Puente, Pharoah Sanders e Billy Cobham.

Il concerto è realizzato in collaborazione con il Gruppo Unipol.

La serata targata Bologna Jazz Festival proseguirà poi con un dopo concerto che si terrà al Camera – Jazz & Music Club, dove si esibirà il quartetto del sassofonista Canio Coscia (ore 23:15).

Cross Currents Trio live, venerdì 8 novembre, ore 21.15, Bologna, Unipol Auditorium, via Stalingrado 37. Per info: 334 7560434, info@bolognajazzfestival.com

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.