Radici, incontro di arti visive e sonore al Teatro Binario

0
141

Progetti musicali e arti visive di incontrano: un intrecciarsi di note, brani, disegni, fotografie e cinema. Questo è Radici, la rassegna organizzata dal Comune di Cotignola che giunge quest’anno alla sua quinta edizione e che propone al pubblico tre appuntamenti ad ingresso gratuito al Teatro Binario a partire dalle ore 21.30.

Affiancandosi e innestandosi alla mostra di arte contemporanea Selvatico in corso al Museo Luigi Varoli, la rassegna prende il via venerdì 15 novembre in compagnia di Gli sprecati. Dopo un anno di lavoro e di scambi tra tavole disegnate e brani musicali tra il disegnatore Michelangelo Setola e il musicista Jonathan Clancy, il progetto artistico vede finalmente ora la luce. E’ infatti proprio attraverso questo scambio reciproco di suggestioni che sono nati l’omonimo albo a fumetti in grande formato di Setola e l’album di Clancy in uscita nel 2020 per Maple Death.

Venerdì 29 novembre sarà invece il turno di San Leo e Marco Zanella che presentano “54 Primi”. Un alternarsi di esplosioni improvvise e momenti di contemplazione, un flusso continuo ispirato al mistero e alla magnificenza della natura: questo il progetto musicale dei San Leo (M Tabe – Marco Tabellini e Inserire Floppino – Marco Migani), che si sposa alla perfezione con le immagini del fotografo Marco Zanella. Ques’ultimo accompagnerà la musica con una serie di scatti realizzati a Cotignola: una ricerca fotografica ancora in corso che indaga e documenta le presenze-assenze di un territorio di periferia.

Il terzo appuntamento conclusivo della rassegna avrà luogo venerdì 6 dicembre con protagonisti la musicista e compositrice Frida Split e Gli Insoliti Ignoti accompagnati dall’arte del film maker Mauro Santini. Privi totalmente di sceneggiatura, i suoi film assumono la forma di un diario nel documentare la vita quotidiana vista e vissuta in prima persona. Insieme presentano Bianco, un film che verrà musicato grazie alla presenza sul palco di un ensemble di musica formato da Frida Split (pianoforte, flauto bansuri, basso elettrico), Anna Forlivesi (arpa celtica, flauti, charango, voce), Pier Foschi (batteria), Fabio Buzzi (chitarra acustica, chitarra elettrica) e Giacomo Gamberucci (violoncello) e del coro Gli Insoliti Ignoti.

Dal 15 novembre, Radici, Teatro Binario Cotignola, ore 21.30 – info e prenotazioni: 0545 908826; 0545 908871, urp@comune.cotignola.ra.it, comune.cotignola.ra.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.