Io sono. Solo. Amleto al Teatro Testori

0
115

Dentro ognuno di noi vive un Amleto. Un’affermazione orami vecchia, ma che non potrebbe essere più vera oggi quando, presi dalla frenesia di tutti i giorni viviamo l’illusione dell’azione. Come guardare ma non vedere, sentire ma non ascoltare, noi agiamo senza agire davvero, presi da una riflessione introspettiva più forte di ogni altra cosa. È questo che “Io sono. Solo. Amleto” cerca di raccontare sul palco del Teatro Testori nella serata di venerdì 29 novembre alle ore 21.

Sul palco un unico attore, Marco Cacciola (che firma anche la drammaturgia insieme a Marco Di Stefano) che interpreta alcuni personaggi della più grande tragedia shakespeariana. Il suo nome è Solo, allo stesso tempo uno e tanti, tutti con una propria visione della vita e delle morte e in difficoltà a relazionarsi con l’autorità, che sia quella personale paterna o quella pubblica. Insomma, un conto in sospeso con i padri che non si vorrebbero imitare ma solo seppellire per poter poi seguire i propri passi.

Ecco dunque che lo spettacolo fa emergere tutte le tematiche più attuali del rapporto tra padri e figli, tra leader e società, tra giustizia e vendetta. In questa riflessione l’attore si confonde con il personaggio, il palco con la platea, la realtà con la finzione. Una riflessione sull’identità a tutto tondo.

Venerdì 29 novembre, Io sono. Solo. Amleto, Teatro Testori Forlì – info: www.teatrotestori.it, teatrotestori@elsinor.net, 0543 722456

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.