Teatro Famiglie, gli spettacoli di San Marino Teatro

0
Michele Cafaggi in "Overture des saponettes"

Nei teatri di San Marino ce n’è un po’ per tutti i gusti: ecco perché tra i vari appuntamenti di questa stagione invernale non possono mancare gli incontri pomeridiani delle 16.30 con il Teatro Famiglie, una rassegna rivolta alle famiglie e ai più piccoli.

Si comincia sabato 23 novembre al Teatro Titano con “Overture des saponettes“, un concerto per bolle di sapone realizzato da Michele Cafaggi. Ispirato alle atmosfere circensi e del varietà, “Overture des saponettes” vede sul palco un eccentrico direttore d’orchestra che trasporterà grandi e piccini dentro un mondo fragile fatto di bolle di sapone nate da strani strumenti e ricco di imprevisti.

Si continua al Teatro Concordia, domenica 15 dicembre, con uno spettacolo dei Fratelli di Taglia intitolato “Il folletto Mangiasogni“. Uno spettacolo che porta sul palco una delle paure più antiche del mondo: quella per gli incubi. Da bambini abbiamo tutti sperimentato il rifiuto di dormire da soli, il desiderio di restare abbracciati ai nostri genitori, sicuri che la loro protezione avrebbe scacciato i brutti sogni. Lo spettacolo narra la storia di un folletto di nome Mangiasogni del colore della luna, che quasi si mimetizza nel bianco bosco da lui abitato, se non fosse per i suoi occhi sfavillanti come le stelle e la sua bocca straordinariamente grande. La pietanza preferita di Mangiasogni sono proprio i brutti sogni che affetta entusiasta con forchetta e coltello.

Domenica 8 marzo si torna al Teatro Titano con “Ecocircus” di Luca Regina, uno spettacolo che vede come protagonista alcuni tra le nostre tematiche più attuali: la spazzatura, la raccolta differenziata, le energie rinnovabili, il problema della plastica e il risparmio energetico. La spazzatura prende vita tra magie, acrobazie ed equilibrismi diretti dall’imbonitore e capocomico Luca Regina che, ogni notte, anima l’Ecocircus davanti ai bidoni della raccolta differenziata.

La rassegna dedicata alle famiglie si conclude con l’appuntamento di domenica 29 marzo al Teatro Concordia con il Teatro dell’Argine impegnato nello spettacolo “Ricordi?“, che racconta la storia della piccola Maria e di suo padre: uno scambio di gesti affettuosi e di cure vicendevoli. Lo spettacolo si configura come una sorta di album di famiglia, un diario dei ricordi che testimonia la potenza dei legami, anche quando la memoria viene a mancare: il padre di Maria infatti soffre di una progressiva perdita della memoria. Attraverso il linguaggi del teatro-circo, “Ricordi?” offre con leggerezza una riflessione profonda sulla natura delle relazioni e sulla fatica del mantenerle.

Dal 23 novembre al 29 marzo, Teatro Famiglia, Teatro Titano e Teatro Concordia San Marino, ore 16.30 – info: sanmarinoteatro.sm

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.