Teatro Testori, l’operetta con Gennaro Cannavacciuolo

0

Al Teatro Testori di Forlì è in arrivo un nuovo ed emozionante appuntamento: venerdì 22 novembre alle ore 21 protagonista della serata per la stagione 2019/2020 sarà Gennaro Cannavacciuolo sul palco per l’operetta “Allegra era la vedova? One-man show per una miliardaria“.

Scritto da Gianni Gori, a partire da un’idea di Alessandro Gilleri, e diretto dallo stesso Gennaro Cannavacciuolo insieme a Roberto Croce, “Allegra era la vedova? One-man show per una miliardaria” riprende lo spirito allegro dell’operetta e ne fornisce una rivisitazione raffinata e versatile. Il punto di partenza è “La Vedova Allegra” di Lehàr, ma l’obiettivo è quello di ripercorrere il grande successo e la grande fortuna dell’operetta viennese.

Sul palco, Gennaro Cannavacciulo impersona diversi personaggi simbolo dell’operetta, alternando momenti comici a quelli sentimentali e drammatici. Grazie alla voce e alla guida di Louis Treumann, primo Danilo Danilowich nel 1905 e prediletto di Lehàr, lo spettatore è chiamato a compere un viaggio tra le arie più famose del mondo operettistico del Novecento: si parte dalla Belle Epoque per poi passare alla prima guerra mondiale, seguita dagli eclettici anni Venti fino ad arrivare al picco più buio della nostra storia: la deportazione, la Germania nazista e la seconda guerra mondiale.

Il testo inedito di questo spettacolo è stato rinvenuto presso l’archivio di un teatro lirico del nord Italia: da sconosciuto si trasforma oggi in vero e proprio virtuosismo imperdibile, eseguito in una riduzione musicale con un quatuor di formazione classica.

Venerdì 22 novembre, Teatro Giovanni Testori Forlì, ore 21 – info: www.teatrotestori.it
teatrotestori@elsinor.net, 0543 722456

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.