Andrea Pazienza, il ricordo sul palco del Teatro Petrella

0

Annoverare le glorie di una corrente artistica non è sempre facile, ma quelle del fumetto italiano sono tutto sommato semplici e portano con sé principalmente un nome: Andrea Pazienza. Proprio a questo grande disegnatore nostrano è dedicato lo spettacolo “Mi chiamo Andrea, faccio fumetti” che andrà in scena venerdì 31 gennaio alle ore 21 sul palco del Teatro Petrella di Longiano.

Sul palco Andrea Santonastaso intrattiene il pubblico con un lungo monologo disegnato: le parole si intrecciano alle immagini, ai simboli che si fanno significati, nel tentativo di scrivere una sorta di biografia che è però anche una dichiarazione di resa verso il destino al quale non si può sfuggire. Ecco allora che emergono Pentothal, Zanardi, Pertini e soprattutto le “pagine” de Gli ultimi giorni di Pompeo. Un senso di impotenza, insoddisfazione i spreco cosciente ed artistico aleggia su tutto il monologo, raccontando allo spettatore che cosa significa dover rinunciare a un così grande talento.

info: www.teatropetrella.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.