Mercanteinfiera non si ferma e diventa online

0
269

L’emergenza coronavirus ha fermato molte attività del territorio, tra queste anche Mercanteinfiera, la fiera di Parma dedicata all’antiquariato, modernariato e collezionismo vintage che slitta a giugno. Per i buyer e il pubblico di tutto il mondo c’è però una novità: lo show, non potendo svolgersi in presenza, sarà online.

Così a partire dal 27 febbraio, per un mese i fruitori potranno collegarsi al sito www.mercanteinfiera.it e navigare tra le immagini dei pezzi che gli espositori avrebbero presentato nei loro stand. Si tratta di una piattaforma online già in fase di sperimentazione da alcuni mesi, nata lo scorso anno grazie a una collaborazione tra Fiere di Parma e Antico-Antico, con lo scopo di agevolare l’incontro tra la domanda e l’offerta delle opere d’arte. La vetrina virtuale ospita già decine di migliaia di pezzi  e al momento si sta ulteriormente arricchendo con le proposte espositive che avrebbe dovuto partecipare alla 26ma edizione della manifestazione. Per partecipare alla nuova versione online della fiera sarà dunque sufficiente collegarsi al sito ed esprimere le proprie preferenze merceologiche. Solo dopo aver scelto tra una lunga lista di proposte, il fruitore scoprirà a quale espositore è abbinato il pezzo scelto.

Ovviamente, Mercanteinfiera tornerà anche nella sua forma tradizionale, il 6 giugno e poi ad ottobre, e con essa anche le ormai tradizionali mostre collaterali, “The Golden Twenties. Vita e moda del decennio de Les Années Folles”  e “Brillanti Illusioni: omaggio a Kenneth Jay Lane. Il Re dei falsi”, che cambiano soltanto data a calendario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.