Il MIC non si ferma

0
124

Continua la nostra ricognizione sulle attività online e sui social media di Musei e Istituzioni culturali ai tempi del COVID19 parlando del MIC di Faenza, che ha attivato un ricco e interessante programma di iniziative che valorizzano la sua importante collezione.

La prima buona notizia per curiosi e appassionati è che il Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, nonostante la chiusura al pubblico, resta sempre fruibile virtualmente grazie alla tecnologia di Google Cultural Institute, che è raggiungibile a questo link. 

Sul Canale YouTube del MIC, a cadenza giornaliera  sono previsti due appuntamenti per approfondire la realtà del museo: la mattina è in programma un vero e proprio viaggio nello spazio e nel tempo alla scoperta delle sue ricche collezioni: all’antico Egitto, all’Estremo Oriente, dalle culture precolombiane, al Rinascimento Italiano fino alla scultura contemporanea internazionale. Il pomeriggio, invece, il museo esplora il proprio territorio e la propria storia e propone un ciclo di interviste ai maestri ceramisti faentini e altre “memorie storiche” di questa grande arte artigiana.

E infine, per tutti quelli che non hanno fatto in tempo c’è ancora occasione per visitare la mostra “Picasso. La sfida della Ceramica” prorogata al prossimo 13 maggio per gentile concessione del Museo Picasso di Parigi.

Per rimanere sempre aggiornati e avere maggiori informazioni: www.micfaenza.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.