Comaneci e Mara Cerri, artisti in residenza a L’arboreto

0
147

Continuano le residenze artistiche presso L’arboreto-Teatro Dimora di Mondaino: protagonisti del mese di luglio, dal 16 al 31, saranno l’illustratrice Mara Cerri e il gruppo musicale dei Comaneci che insieme lavoreranno alla composizione di un nuovo progetto “Anguille”, che sarà presentato al pubblico sabato 31 luglio alle 21.30

Una figura a metà strada tra un pesce, un serpente, un verme e un mostro marino che ispira la ricerca e la spinge a continuare, incipientemente dal tempo a disposizione e da quanto possa essere difficiline. È proprio questa figura ad ispirare il lavoro di ricerca dei Comaneci e di Mara Cerri, due espressioni d’arte diverse unite da una suggestione onirica, per conduce lo spettatore in un’altra dimensione, dove può essere livero di vagare tra forme note e illusioni, tra il tangibile e il subcosciente. Musica, parole e immagini in movimento coesistono sul palco e si contaminano a vicenda nella realizzazione di forme illusorie e in costante movimento. Tutti gli ingredienti necessari per la realizzazione di un concerto-spettacolo audiovisivo.

Nel mese di luglio continuano però anche gli incontri online e giovedì 16 alle ore 21 sul canale Youtube de L’arboreto si terrà C#2, il secondo capitolo di Compost a cura di Alessandro Carboni. Si tratta di un progetto nato con l’obiettivo di raccontare al pubblico la genesi, il processo di ricerca e composizione per il nuovo progetto “Context”, interrotto dall’emergenza sanitaria, assieme alle residenze creative. Si tratta di riflessioni sul processo creativo che esplorano gli appunti di lavoro, i materiali, gli studi, gli elementi teorici e gli sviluppi pratici del lavoro. Una riflessione anche sugli elementi stessi che costituiscono il progetto e che si uniscono nel dare vita a nuove forme: dal visivo al performativo, dal testuale al sonoro.

info: prenotazione obbligatoria – 3319191041, info@arboreto.org, www.arboreto.org