“Serefuori da leggere” nel Cortile di Casa Artusi

0
220

Serefuori da leggere” è il titolo della rassegna letteraria che tutti i giovedì sera di luglio a partire dalle ore 19 animerà il Cortile di Casa Artusi a Forlimpopoli. Un’immersione nella letteratura italiana contemporanea tra romanzi, saggistica, poesia e storia.

Il compito di inaugurare la rassegna spetta ad Alberto Cassani che giovedì 2 luglio presenta il suo “L’uomo di Mosca”. Andrea Cecconi è un avvocato di mezza età, figlio e nipote di storici militanti comunisti, la cui curiosità viene improvvisamente risvegliata dal racconto che gli fa il nonno prima di morire. Un racconto sui finanziamenti al vecchio Pci e sul ruolo di un misterioso “uomo di Mosca” di nome Nikolaj Gogor. Passato e presente della Russia si intrecciano in una forsennata ricerca di risposte e di verità, tra prove, scoperte inquietanti, incontri inaspettati, spie, servizi segreti e massoneria.

Giovedì 9 luglio sarà il turno di Margherita Barbieri e del suo “La Bestia di Salvini”, un’analisi critica della comunicazione del politico con l’obiettivo di trovare una risposta alla domanda: Come ha fatto la Lega a conquistare così tanti elettori? Comunicazione e social media diventano lo sfondo di un nuovo tipo di politica.

La rassegna continua il 16 luglio con “Convito poetico”, a cura di Gianfranco Fabbri con la partecipazione di Maurizio Bacchilega, Roberto Dall’Olio, Gian Ruggero Manzoni e Daniele Serafini, e si conclude invece giovedì 23 luglio con la presentazione del libro di Paolo Cortesi dal titolo “Il borghese diffidente. Vita e certezze di Pellegrino Artusi“, dedicato alla vita e alla passione di questo grande uomo che tanto ha lasciato alla sua città.

Partecipando agli eventi, i lettori avranno anche la possibilità di comprare i volumi e di farseli autografare dagli autori, grazie alla collaborazione con le due librerie di Forlimpopoli: “La Bottega dell’Invisibile” e “Mondadori Point”.

info: casartusi.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.