Un’anteprima per “Mosto, il succo delle storie”

0
Paola Barbato

Torna anche quest’anno il tradizionale appuntamento di settembre con Mosto, il succo delle storie, il festival di narrazione giunto alla quarta edizione, promosso e allestito alla cantina Poderi dal Nespoli. Quest’anno il festival si terrà il 4 e il 5 settembre ma si aprirà con un’anteprima in programma giovedì 27 agosto alle ore 21 in compagnia di Paola Barbato e Matteo Bussola.

Storie di amore e di paure” è il titolo dell’incontro con i due autori, nonché compagni di vita, uniti dall’amore per la scrittura, nonostante esplorino generi completamente diversi. Da un lato c’è Paola Barbato, sceneggiature di fumetti per Sergio Bonelli Editore, tra cui uno dei numeri fondamentali di Dylan Dog, e scrittrice. La sua passione per le storie mozzafiato l’ha portata però anche a scrivere fantastici thriller, a partire dall’esordio con Bilico (2006) per arrivare alla trilogia Io so chi sei (2018), Zoo (2019) e Vengo a prenderti (2019), passando per altri successi quali Mani nude (2008), Il filo rosso (2010), Non ti faccio niente (2017).

Dall’altro lato c’è Matteo Bussola, anche lui fumettista con all’attivo diverse collaborazioni con case editrici italiane e straniere. Anche lui lavora per Sergio Bonelli Editore, ma alla realizzazione della serie Adam Wild. Accanto alla carriera di fumettista, anche Matteo ha sviluppato quella di scrittore, con una predilezione per i racconti di gioie e drammi del vivere quotidiano, sempre ricchi di ironia circa i rapporti tra gli esseri umani e le dinamiche che li sottendono. Notti in bianco, baci a colazione (2016) è il titolo del suo libro d’esordio, seguito da Sono Puri i loro sogni. Lettera a noi genitori sulla scuola (2017), La vita fino a te (2018) e L’invenzione di noi due (2020).

info: www.festivalmosto.com / www.poderidalnespoli.com / www.mondodelvino.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.