Una nuova edizione per il Festival Le Città Visibili

0

Torna anche quest’anno il Festival Le Città Visibili, la rassegna teatrale e musicale estiva a cura di Tamara Balducci. Questa ottava edizione avrà inizio venerdì 28 agosto presso il Complesso degli Agostiniani di Rimini e durerà fino al 6 settembre.

Il cartellone vede in programma cinque spettacoli teatrali e tre concerti. La serata di apertura si terrà presso il Teatro degli Atti e avrà come protagonista lo spettacolo “Quando tutto diventò blu”, ispirato all’omonima graphic novel cult di Alessandro Baronciani che si trasforma così in concerto a fumetti creato dallo stesso disegnatore insieme a Corrado Nuccini  e vedrà sul palco Daniele Rossi al violoncello insieme alle voci di Ilaria Formisano e Her Skin.

Doppio appuntamento per la seconda serata di sabato 29 agosto: al Teatro degli Atti va in scena lo spettacolo “L’incidente è chiuso” della compagnia Menoventi, mentre la sala Pamphili ospiterà “Astronave Italia”, il progetto di Teodoro Bonci del Bene.

“L’incidente è chiuso” si basa sulla narrazione del lontano 14 aprile 1930 quando un colpo di pistola risuona in tutto il pianeta annunciando il suicidio di Majakovskij. Perché lo ha fatto? È vittima di un complotto? Di una delusione d’amore? Del fallimento di Banja? Un interrogatorio e una meticolosa ricostruzione di quanto accadde negli ultimi giorni di vita del poeta restituiscono le molteplici congetture prodotte del groviglio di testimonianze e documenti raccolti da Serena Vitale.

“Astronave Italia” è un particolare progetto ideato per uno spettatore alla volta, al quale offrire una chiave di lettura per il presente nell’anno della pandemia. Uno spettacolo senza attori che chiede al pubblico di farsi parte attiva e che procede per disegni e sensazioni: un’astronave viaggia nello spazio alla ricerca di un misterioso disco d’oro; il Voyager Golden Record è tornato sulla terra, ma nessuno riconosce il suo contenuto; un bambino sogna di volare nel cielo, e immagina di essere un astronauta. Ma ecco che un virus costringe le persone a rimanere chiuse in casa per mesi e mesi. Lo spettacolo si terrà anche il giorno successivo alle 19, alle 20.15, alle 21.30 e alle 22.45.

Domenica 30 agosto il Teatro degli Atti ospita il concerto di Giovanni Truppi, impegnato quest’estate in un “Viaggio sui margini dell’Italia” realizzato in camper da Venitmiglia a Trieste. Il suo percorso sarà raccontato sulle pagine di Linus e nel compierlo sosterà per una manciata di concerti in piano solo, tra cui la tappa riminese.

Le ultime serate di festival si terranno a settembre con il concerto di Margherita Vicario (3 settembre), le repliche di “Astronave Italia” (3 e 4 settembre), lo spettacolo “Lapsus Urbano” (5 settembre) e il gran finale di domenica 6 settembre alla Corte degli Agostiniani con “Capitalismo magico” di e con Lodovico Guenzi e Nicola Borghesi.

info e prenotazioni obbligatorie: www.lecittavisibili.com info@lecittavisibili.com; al momento gli appuntamenti sono sold out, ma sono già previste liste d’attesa in caso di defezioni dell’ultimo minuto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.