I progetti artistici e scultorei di Paolo Tosti a Imola

0
"Ritratto industriale XXII" marmo Nero Marquina/gomma - cm. 22.74.30 (2017) (industrial portrait XXII - Black Marquina marble/rubber)

La città di Imola torna a godere dell’arte e degli artisti all’interno dei luoghi ad essi deputati e lo fa dedicando una giornata a Paolo Tosti che, sabato 22 maggio, è protagonista di due inaugurazioni: quella del suo progetto scultoreo site specific nella Corte di Palazzo Monsignani e quella della sua Personale presso Il Pomo da DaMo Contemporary Art (ore 16.30).

Mentre il progetto scultoreo Ritratto Industriale XXII, realizzato in occasione della rassegna “Naturalmente Imola – Cortili d’artista”, sarà visibile su prenotazione con visita guidata solo nelle giornate di sabato 22 (16.30-18.30) e domenica 23 maggio (10.30-12.30), la Mostra Personale presso la Galleria d’Arte resterà aperta al pubblico fino al 30 giugno.

Partendo dall’architettura in quanto elemento di analisi della realtà contemporanea, Paolo Tosi interpreta la complessità, l’instabilità, la frammentazione e la continua ridefinizione di punti di riferimento di quest’ultima nella realizzazione di spazi architettonici destrutturati nella forma. Procedendo per intaglio diretto da un unico blocco di marmo, l’artista rende sempre più complesso definire la geometria e l’ortogonalità dei suoi perimetri, mentre la sua forma viene ancor più compromessa dall’utilizzo di un pigmento che rende difficile percepirne la struttura. La sua ricerca artistica parte da luoghi reali, che vengono poi scomposti all’interno di una sorta di archivio mentale dando vita a progetti differenti.

Info: musei@comune.imola.bo.it, www.museiciviciimola.it, Il Pomo da DaMo Contemporary Art: 333-4531786. Per prenotare le visite al Palazzo Monsignani: attivita.culturali@comune.imola.bo.it oppure al 0542 602300

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.