SI FA PRESTO A DIRE “FRAGOLE”!

0

C’è la prova-costume e c’è la prova-sapore: perché in questi tempi tra maggio e giugno, soprattutto in Romagna, la sporta della spesa si tinge di rosso… Però si fa presto a dire “fragole“. Ai consumatori attenti, infatti, non basterà cercare il ‘bio’ certificato, né il ‘chilometro zero’ e neppure il miglior aspetto dei frutti. Ci vuole, appunto, l’infallibile test “assaggia questa”.

Sulla via Romea, ingresso a Cesena dalla Val Savio, si entra nell’aia di una tipica casa colonica (segnalata con cartellone colorato) dove c’è un punto-vendita, per chiunque voglia comprare sano, molto diverso dagli altri. Lì non si industriano i nostri ottimi contadini produttori, bensì il variegato popolo dell’Istituto Agrario “Garibaldi”, una delle migliori scuole superiori specializzate d’Italia. Nel suo intero percorso didattico tutti, proprio tutti gli allievi d’ogni classe – secondo le capacità – insieme ad insegnanti, tecnici e collaboratori, a rotazione si sporcano le mani nel modo più ruspante che c’è. E quanto Madre Natura risponde allo svolgimento dei loro ‘compiti’, tanto migliore sarà la qualità come più fornito il banco al dettaglio.

Questo, si diceva, è appunto il tempo delle fragole – disponibili fino metà giugno – e lì ci sono quelle che si mangiano com’era una volta, tutte nude! Altro che la roba pompata, raccolta verdolina poi catapultata dalla serra a celle di camion-frigo in cui si fa l’aerosol di ammoniaca, per maturare nei lunghi viaggi verso acquirenti fanatici del Capodannoinrosso, limonezuccheroepannamontata. Tutt’altre le “Lacrime di Venere” – così in mitologia – coltivate qui: succose, croccanti, lucide, incredibilmente dolci, t’inebriano col profumo che già satura l’aria della bottega… Il vero frutto del peccato. Ogni mattina feriale chiunque può goderne “Pur se l’assortimento è limitato – viene spiegato ai clienti – perché si trova giusto il raccolto del momento, quindi i prezzi sono bassi. Da noi non si spreca niente grazie alla cosiddetta ‘seconda scelta’, merce imperfetta o troppo matura, e vale anche per le altre produzioni, ortofrutta rigorosamente di stagione. I campi sono qui intorno, siamo quasi a…centimetro zero, mentre i ragazzi, partecipando attivamente, sentono profondamente ‘loro’ l’Azienda (e scusate se è poco!-N.d.R).”

“L’Agrario cesenate ha 55 ettari di terra – spiega la Dirigente Luciana Cino – tra vari poderi in zona o appena oltre. Si fa alternanza scuola/lavoro bilanciando le esigenze pratiche ed educative con la spinta imprenditoriale. Ciò è possibile grazie all’impegno quotidiano di 40 ragazzi, che vengono coordinati da validi referenti, i professori Cola, Corbara e Ruffilli.” Quest’ultima docente ci accompagna a scoprire le altre eccellenze dell’Istituto. “Abbiamo la seconda collezione di rose in Romagna – illustra – e l’altro grande orto aromatico dopo Casola Valsenio. Dalla fondazione, nel 1882 – prosegue la prof. Ruffilli – la scuola si è continuamente rinnovata, con sperimentazioni molto interessanti. Oltre a tecniche naturali di coltura e antiparassitari biologici, abbiamo fatto preparazioni cosmetico-erboristiche e confetture di frutta; buon’ultima è l’attivazione di una cantina per l’uva che produciamo. Da lì arrivano vini senza solfiti che ben promettono, disponibili nel punto-vendita.” Altra fonte di guadagno, per completare la panoramica sul “Garibaldi”, è un convitto interno dei provenienti da fuori provincia, 98 alunni di varie ‘Superiori’ del circondario, ma utilizzato anche in vacanza per residenze giovanili sportive o culturali.

“L’alto livello di preparazione che offriamo – riprende la prof. Cino – era già riconosciuto dalle moltissime richieste di lavoro che ricevono gli allievi appena diplomati. Comunque dallo scorso marzo abbiamo la prova evidente: il nostro Enrico Santucci della IV D ha vinto le gare nazionali di Agronomia, dopo 40 anni di ottime posizioni in finale dell’Istituto. Avremo così l’onore di organizzare qui la prossima edizione, e sarà una delle iniziative in cantiere per festeggiare il 140°, tutto in piena sicurezza ma con belle ricadute promozionali per il territorio, non solo nel settore.”

Meno male che eravamo partiti solo per fare la spesa! Queste fragole sono piene di sapore e…sapere.

Istituto Agrario “Garibaldi” di Cesena- punto vendita aperto da lunedì a sabato ore 8/13, via Romea n° 1791. Tel. 0547 335419

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.