Ferrara Sotto le Stelle, in arrivo la XXV edizione

0
IOSONOUNCANE ph. Silvia Cesari

Anche quest’anno Ferrara Sotto le Stelle si prepara a tornare: lo storico festival celebra sua XXV edizione nel nuovo spazio del Parco Massari che accoglierà i suoi protagonisti e il pubblico dal 30 giugno al 4 luglio.

L’atmosfera accogliente e rilassante del parco si offrirà come cornice per una settimana di grande musica all’aperto, con un ricco programma di dj set pre-show, a cura dei circoli Arci della città, e concerti da godersi seduti in mezzo all’erba. Accanto alla musica, il cartellone del nuovo Ferrara Sotto le Stelle presenta anche una serie di nuove iniziative, dai workshop di FSLS TEENS, rivolti ai bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, al laboratorio creativo “Lo staff del futuro”, a cura di Silvia Meneghini (3 luglio, ore 10-12), dal workshop The Brian’s Game” a cura di Emanuele Reverberi (4 luglio, ore 10-12) al cinema all’aperto del Cinema Boldini all’interno del bellissimo Parco Pareschi, che prosegue fino al 29 agosto e che da quest’anno presenta una sonorizzazione di chiusura: “City Vision”, curata da Xabier Iriondo (Afterhours) e dal Collettivo Soundtracks.

I concerti rappresentano il grande cuore pulsante del Festival, la cui programmazione viene inaugurata da un nome di punta: quella di Iosonouncane, che mercoledì 30 giugno porta sul palco il suo nuovo album Ira. Un’opera, frutto di cinque anni di lavoro, che si configura come un meraviglioso paesaggio sonoro, fitto e sconfinato, in cui si intrecciano elettronica, psichedelia, echi del Maghreb e reminiscenze jazz. Ad aprire il concerto Vieri Cervelli Montel, promettente e ispirato musicista di base a Firenze. Si continua giovedì 1 luglio con un altro grande nome, quello dei Massimo Volume, la band che ha fatto la storia della musica alternativa italiana. Il loro concerto spazierà dal capolavoro d’esordio Stanze al loro ultimo album Il nuotatore. Ad aprire il loro concerto saranno invece i Soviet Soviet, band pesarese dall’essenza post-punk. Venerdì 2 luglio, dopo l’apertura a cura dei Post Nebbia, gruppo padovano che presenta suo ultimo album Canale Paesaggi, protagonista del palco sarà La Rappresentante di Lista che porta sul palco il suo nuovo disco My Mamma. Protagonisti della penultima serata di festival saranno i Generic Animal in apertura, con il loro Presto, seguiti dal concerto di Mecna, una delle voci più importanti della scena rap italiana, e i suoi ultimi successi, l’album Mentre Nessuno Guarda e i singoli Soli e Mille Cose.  Infine, spetta a Venerus chiudere il festival domenica 4 luglio trasportando il pubblico nelle atmosfere oniriche del suo primo disco Magica Musica, un viaggio tra soul, r’n’b, elettronica, e pop. Ad anticipare il suo live ci sarà Laila Al Habash, cantautrice italo-palestinese con il suo Ep d’esordio Moquette.

Grande musica, workshop, laboratori e cinema: questo prevede il ricco programma della nuova edizione del Ferrara Sotto le Stelle che non manca di festeggiare il traguardo raggiunto presentando il documentario video –  a cura di FILO magazine, Alessio Falavena, Dario Nardi e Pietro Perelli – che racconta attraverso le voci dei protagonisti questi 25 anni di festival. Un Festival che quest’anno più che mai celebra il suo rapporto con la città che lo ospita, invitando a godere delle bellezze che essa è in grado di offrire: le sue piazze e i suoi spazi, i suoi musei e le sue mostre, le mura storiche da percorrere in bici o a piedi.

Info: contact@ferrarasottolestelle.it, https://www.facebook.com/ferrarasottolestelle , https://www.ferrarasottolestelle.it/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.