Il Materiale Domestico di Nada Malanima

0
Nada Malanima
Nada Malanima

Nel 1969 era quella di Ma che freddo fa, nel 1983 cantava Amore disperato, nel 2009 va in tour con gli Zen Circus e Motta. Era una ragazzina prodigio quando ancora il Festival di Sanremo era in bianco e nero – l’adolescente bella e famosa per cui i coetanei avevano una cotta – poi qualcosa si è rotto, probabilmente qualcosa che in lei era già incrinato, e ha deciso di abbandonare quella figura che le ha regalato tanto successo, per crearne una più a sua immagine e somiglianza. È Nada Malanima, più nota come Nada, cantautrice, scrittrice e anche un po’ attrice. Giovedì 1° luglio alle ore 21 si racconterà al pubblico alla Ghiacciaia di Montescudo (RN), intervistata dalla speaker, dj e autrice Laura Gramuglia. Nada, che in passato ha detto «è stata una carriera lunga: il successo i fatti miei, i viaggi, ogni tanto c’ero, ogni tanto no», ripercorrerà alcuni momenti della sua vita personale e musicale presentando Materiale Domestico, che è un disco, ma anche un libro. Mettendo ordine in casa, la cantante ha ritrovato centinaia di registrazioni di molte sue canzoni, che ha deciso di collezionare in un nuovo album per regalare agli ascoltatori, in occasione dei suoi cinquant’anni di carriera, la struttura primitiva e più autentica dei suoi brani, oltre a quattro inediti. La realizzazione di questo disco è stato un tuffo nel passato e per lei, che ha scritto altri quattro libri con una forte componente autobiografica, questo viaggio a ritroso non poteva che finire nero su bianco: così è nato Materiale domestico. Un’autobiografia 2019-1969, in cui Nada racconta le tappe pop, cantautorali, indie e teatrali che l’hanno portata da essere La bambina che non voleva cantare – titolo del film andato in onda su Rai 1 e basato sull’infanzia e l’adolescenza della cantante – fino ad affermarsi come una delle voci più originali del panorama della musica italiana.

A condurre l’incontro sarà un’altra donna che con la voce ci lavora e che ha scritto di musica e vita: Laura Gramuglia è conduttrice di molti programmi radiofonici in onda su Radio Capital e ha pubblicato Rock in Love – 69 storie d’amore a tempo di musica e Rocket Girls – Storie di ragazze che hanno alzato la voce. Tra un aneddoto e l’altro, Nada riproporrà alcune canzoni in veste acustica, accompagnata dal chitarrista Andrea Mucciarelli.

L’evento apre la rassegna Oltremisura021 a cura dell’Associazione L’Attoscuro, che da quasi vent’anni organizza eventi per diffondere e produrre attività culturali e teatrali. Oltremisura è un progetto dedicato al teatro e alle arti contemporanee che quest’anno si terrà all’aperto durante i mesi estivi in luoghi suggestivi del Comune di Montescudo – Monte Colombo.

Ingresso € 10,00 | biglietteria in loco dalle ore 20.00 | posti assegnati | prenotazione consigliata. Info e prenotazioni +39 347 5838040 | +39 347 5267727 |+39 339 6512980 | info@lattoscuro.it | www.lattoscuro.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.