Nicola Piovani inaugura l’Emilia Romagna Festival

0
ph. Francesco Prandoni

Sarà la Rocca Sforzesca di Imola ad offrirsi come cornice per l’inaugurazione della nuova edizione dell’Emilia Romagna Festival: protagonista del palco della serata di venerdì 25 giugno alle ore 21.30 sarà Nicola Piovani con La musica è pericolosa – Concertato.

In occasione della XXI edizione di Emilia Romagna Festival, il pianista, compositore e direttore d’orchestra romano presenta un suo originale racconto musicale, nel quale gli strumenti fanno da protagonisti sulla scena: ad affiancare le note del suo pianoforte ci saranno il sax e clarinetto di Marina Cesari, il violoncello e la chitarra di Pasquale Filastò, la batteria e le percussioni di Ivan Gambini, il contrabbasso di Marco Loddo e le tastiere di Sergio Colicchio.

La musica è pericolosa – Concertato racconta in musica i diversi percorsi artistici attraversati dal musicista nel corso della sua carriera. Percorsi che l’hanno portato a lavorare negli ambiti della musica, del cinema, del teatro e della televisione, collaborando con numerosi musicisti del calibro di De André, De Gregori, Mannoia e con altrettanti registi italiani, realizzando colonne sonore per Bellocchio, Monicelli, i Taviani, Moretti, Loy, Tornatore, Federico Fellini e Roberto Benigni. Il mondo del cinema, insieme a quello del teatro e della televisione, lo hanno portato a lavorare anche fuori dal territorio italiano, affiancando registi spagnoli, francesi, olandesi.

Il racconto musicale proposto sul palco della Rocca Sforzesca ricostruisce questo percorso, alternando l’esecuzione di brani teatralmente inediti a nuove versioni di brani più noti, nuovamente arrangiati per l’occasione. Ad accompagnare la musica e la teatralità degli strumenti ci saranno i video di scena che contribuiscono a completare il racconto con immagini di film, di spettacoli e, soprattutto, immagini che artisti come Luzzati e Manara hanno dedicato all’opera musicale di Piovani.

Info: emiliaromagnafestival.it ; in caso di maltempo il concerto si terrà al Teatro Ebe Stignani

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.