Nexus Factory presenta a Calderara di Reno (BO) due serate dedicate alla danza contemporanea

0
Simona Bertozzi - ph Luca Del Pia

 

Simona Bertozzi, Aristide Rontini, Egle Sommacal, Lucia Guarino e C.G.J. Collettivo Giulio e Jari saranno protagonisti di performance create ad hoc. Ingresso gratuito.

L’associazione culturale Nexus, fondata e diretta dalla coreografa e danzatrice Simona Bertozzi, da diversi anni investe nel sostegno di  autori con esperienza consolidata (tra cui la stessa Bertozzi) e di coreografi emergenti e giovani collaboratori,  al fine di costituire una piccola comunità di soggetti attivi nella comprensione e nella divulgazione dei linguaggi del corpo e delle sue risonanze artistiche e sceniche: è in questo orizzonte progettuale che Nexus Factory, organismo di sostegno alla danza contemporanea presenta mercoledì 14 e giovedì 15 luglio alle ore 21 a Calderara di Reno (BO) il progetto PLANTINGS – Paesaggio primo.

Il progetto PLANTINGS – Paesaggio primo è realizzato in collaborazione e con il sostegno della Casa della Cultura di Calderara di Reno (BO), a cura di Cronopios, nell’ambito delle rassegne CulturaraEstate e Paesaggi Sonori 2021.

Mercoledì 14 luglio sarà in scena In trio: danza Simona BertozziAristide Rontini, chitarra Egle Sommacal: «In trio si dispiega come una pratica performativa in cui i corpi e la musica dialogano secondo molteplici gradi di interazione e regolazione» suggerisce Simona Bertozzi «La tessitura si compone per agglomerati energetici e svuotamenti, incisioni che conducono a nuove forme di ri-equilibramento, sempre parziale e dinamico. Una produzione di mondo».

Lucia Guarino, Superstite – ph Luca Del Pia

Giovedì 15 luglio la coreografa e danzatrice Lucia Guarino presenta Superstite – la radice del pensiero: «Brevi appunti coreografici dove il movimento, tramite di vita, esplora le infinite declinazioni del “vuoto che resta”. Cosa muove la parte mancante? Quali confini e quali forme prova a ridisegnare?». A seguire C.G.J. Collettivo Giulio e Jari propone uno studio per Pas de deux: «Partendo dalla struttura del pas de deux (entrée, variazioni e coda) si evolve un linguaggio coreografico che apre al corpo la possibilità di liberare profondi stati emotivi attraverso forme e movimenti» spiegano gli autori e interpreti Giulio PetrucciJari Boldrini «I due corpi si incontrano, elencando incastri e disegni spaziali che alimentano un gioco di sintonie. Viene interrogata la possibilità di trasmettere virtuosismo attraverso sapori legati ad antiche forme e culture».

In entrambe le serate al termine delle performance è previsto un breve dialogo con il pubblico.

Gli spettacoli avranno luogo nella piazza di fronte alla Casa della Cultura in via Roma 29 a Calderara di Reno (BO).

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria: per mercoledì 14 luglio al link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-in-trio-154926751083, per giovedì 15 luglio al link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-superstite-e-studio-per-pas-des-deux-154934728945.

Info: https://www.culturara.it/

Info su Nexus Factory: sito http://associazioneculturalenexus.org/nexusfactory

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.