Emidio Clementi tra musica e parole rievoca “La notte del Pratello”

0
Ultimo appuntamento per la nostra rassegna Accordi – Libri di musicisti, musica di scrittori.
Mercoledì 21 luglio, alle 21, nel cortile del MIC di Faenza verrà presentato “La notte del Pratello” di Emidio Clementi, leader e fondatore dei Massimo Volume.
Più che la presentazione di un libro questo è un vero e proprio concerto spettacolo. Per celebrare i 20 anni dell’uscita del suo “La notte del Pratello” ora edito da Fazi Editore, Emidio Clementi insieme a Stefano Pilia alla chitarra e alle elettroniche e Mattia Cipolli al violoncello, mette in scena un vero e proprio spettacolo musicale.
Il libro semiautobiografico, ispirato nello stile a “Vicolo Kannery” di John Steinbeck, racconta le vicissitudini di Mimì che di lavoro ripulisce le cantine di Bologna e la sera frequenta la mitica via del Pratello. La strada negli anni ’90 è quasi una repubblica autonoma, in cui convivono prostitute, miserabili, svitati di ogni risma, artisti improbabili, sfaccendati. A loro tocca il compito di incarnare una libertà antica, anarchica, che presto sarà messa in discussione e contrastata dalla Bologna dei colletti bianchi e dell’ordine.
Il concerto spettacolo è realizzato da Gagarin in collaborazione con Strade Blu con il sostegno del Comune di Faenza e la collaborazione del Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza.
Ingresso libero. Prenotazioni: 0546697311, info@micfaenza.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.