Siamo Universi: torna il FU ME Festival

0

Torna il festival di teatro contemporaneo, musica e incontri organizzato dalla compagnia cesenate Alchemico Tre per la direzione artistica di Michele Di Giacomo e inserito del programma di “Cesena Riparte, che spettacolo!” del Comune di Cesena: FU ME, dal 29 al 31 luglio a Cesena.

Ad accoglierlo sarà, come nella prima edizione del 2020, il Parco di Villa Silvia Carducci. Il tema scelto per quest’anno è “Siamo Universi”, con l’idea di tracciare insieme nuovi spazi, sondare nuove parole, orientarci in costellazioni di suoni in cui la parola “diversi” abbandoni i significati di alieni, lontani, esclusi. Dove tutti siamo diversi perché tutti portatori di storie uniche. L’obiettivo di FU ME è creare MEmorie per costruire FUturi e nasce dalla volontà di promuovere la drammaturgia e i diversi linguaggi artistici del contemporaneo, custodi di storie, chiavi di lettura del presente, mezzi per immaginare insieme nuovi futuri.

FU ME arriva così alla sua seconda edizione in cui compagnie e teatri della scena nazionale si metteranno in dialogo con musicistǝ, artistǝ, esponenti della letteratura, del fumetto, associazioni nella cornice del Parco di Villa Silvia Carducci, sulle colline cesenati per raccontare al pubblico storie, emozioni e visioni. Ogni giornata di festival ha come filo conduttore un tema che intreccia gli appuntamenti della serata, offrendo al pubblico una pluralità di sguardi e spunti di riflessione sul presente: Menti, Corpi, Identità, Universi.

Il festival si arricchisce poi di nuovi progetti speciali e collaborazioni, nell’ottica della condivisione delle idee: la mostra “Isole”, un’installazione poetica diffusa intitolata “Controversi”, un laboratorio di giornalismo e critica rivolto ad under 30 curato da Altre Velocità.

L’ingresso è a pagamento ed è possibile trovare informazioni e dettagli sul sito di Alchemico Tre e sulle pagine Facebook e Instagram del festival.

FU ME è realizzato con il sostegno del Comune di Cesena e “Cesena riparte, che spettacolo!”, la Regione Emilia-Romagna e la Camera di Commercio della Romagna, Forlì-Cesena e Rimini e con la collaborazione di Ammi, Ubik Cesena, Rumors, Le città visibili, Green Pepper, Birra Riminese, Coop.Non Studio, Altre velocità, Il Menù della Poesia.

Partner del progetto sono il Consorzio Romagna Iniziative, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena e Crédit Agricole Italia, sponsorizzato da Coop Alleanza 3.0, Credito Cooperativo Romagnolo, Camac e Scarpellini Garden.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.