Se questo è un uomo, Primo Levi a teatro

0

Tratto dalla famosa opera di Primo Levi, lo spettacolo di Valter Malosti Se questo è un uomo arriva sul palco del Teatro Arena del Sole dall’1 al 5 dicembre. Negli stessi giorni gli spazi dell’Arena ospitano anche la mostra delle tavole tratte dal libro Una stella tranquilla. Ritratto sentimentale di Primo Levi (Comma 22) del disegnatore Pietro Scarnera.

Lo spettacolo Se questo è un uomo nasce nel 2019, in occasione del centenario della nascita dello scrittore. Valter Malosti ha portato in scena per la prima volta il romanzo di Primo Levi senza alcuna mediazione, ma proponendo semplicemente le sue parole che nella loro nudità sanno restituire la babele del campo, i suoni, le minacce, gli ordini, il rumore della fabbrica di morte. Uno spettacolo fatto di una moltitudine di registri espressivi, narrativi, percettivi e di pensiero racchiusi all’interno della voce principale del testimone-protagonista. Alla riscrittura del testo letterario per il teatro partecipano poi la scenografia, a cura di Margherita Palli, in grado di creare un cortocircuito visivo tra la memoria del lager e le «nostre tiepide case», il progetto sonoro di Gup Alcaro, i tre madrigali originali creati da Carlo Boccadoro a partire dalle poesie che Levi scrive nel 1945-46, e infine il disegno luminoso di Cesare Accetta e i contributi video di Luca Brinchi e Daniele Spanò.

Si tratta di un’occasione di scoperta per i più giovani e di riscoperta per gli adulti: a entrambi infatti è dedicato il ciclo di incontri che accompagna il ritorno dello spettacolo sul palco. Un ciclo di incontri che si pone come obiettivo quello di tenere vivo il dialogo su questa opera, un classico della letteratura e allo stesso tempo un’importante testimonianza di un passaggio cruciale della storia del Novecento. Un’occasione per conoscere, ricordare, richiamare il passato e per mettere alla prova le nostre interpretazioni del presente. A Bologna l’incontro si terrà giovedì 2 dicembre alle ore 18.00 sempre al Teatro Arena del Sole: Valter Malosti dialogherà con il giornalista di origini polacche, editorialista e precedentemente inviato a New York de L’Espresso Wlodek Goldkorn e con Domenico Scarpa, consulente letterario-editoriale del Centro Studi Primo Levi. Inoltre sabato 4 dicembre alle 11.00 Valter Malosti e Domenico Scarpa incontrano gli studenti presso l’Istituto Tecnico Keines di Castelmaggiore.

Primo Levi ha fatto parlare Auschwitz in tutto il mondo, raccontando da oltre settant’anni la verità sullo sterminio nazista. Lo spettacolo e gli incontri offrono agli spettatori di tutte le età offrono un’ulteriore opportunità di riflessione e memoria.

Info: www.emiliaromagnateatro.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.