TCBO: PRESENTATE LE NUOVE STAGIONI DI SINFONICA E DANZA 2022

0
Locandina Stagione Sinfonica e Danza 2022 @TCBO (1)

Prendono il via la Stagione Sinfonica e quella di Danza dell’anno 2022 del Teatro Comunale di Bologna, che si aggiungono alla già annunciata Stagione d’Opera. Diciassette appuntamenti sinfonici tutti all’Auditorium Manzoni, tra febbraio e dicembre, con tredici concerti dell’Orchestra del Comunale, quattro della Filarmonica TCBO, oltre a due eventi speciali fuori abbonamento nella Sala Bibiena del teatro felsineo, tutti proposti nei giorni feriali in orario serale (ore 20.30) o la domenica nel pomeriggio (ore 16). Quattro invece gli appuntamenti con la danza, in programma al Teatro Comunale da aprile a dicembre.

A due anni di distanza il Teatro Comunale ritorna a una piena programmazione dei due cartelloni di concerti e danza con nuove musiche e commissioni. Un ruolo importante è affidato alla nuova Direttrice musicale Oksana Lyniv, che dirigerà anche una prima assoluta e brani inediti di compositori mai eseguiti nel teatro felsineo. Si riconferma la proficua collaborazione con la Filarmonica del Comunale, partnership nata nella Stagione 2020.

Nel corso della stagione sinfonica – che inaugura l’11 febbraio con Oksana Lyniv e il giovanissimo Giuseppe Gibboni – ultimo vincitore del concorso Paganini a Genova che, con l’Orchestra del Comunale, propone il Primo Concerto di Paganini – accanto alle grandi bacchette come quelle di Hartmut Haenchen, Roberto Abbado, Asher Fisch e, dall’Opera di Los Angeles, James Conlon, vedremo solisti di prestigio come Michail Pletnev, Sergey Khachatryan, Giuseppe Gibboni, il pianista Benedetto Lupo e il violoncellista Michele Marco Rossi.

In calendario la musica contemporanea con tre prime assolute: Poesia in forma di rosa, brano commissionato dal TCBO al compositore italiano Matteo D’Amico per celebrare il centenario della nascita di Pierpaolo Pasolini. Solisti il soprano Fiorenza Cedolins e la voce recitante di Roberto Latini; Suite Erdbeben. Träume di Toshio Hosokawa, a interpretarla è chiamato uno specialista della musica di oggi come Marco Angius; infine Avventura per grande orchestra e violoncello di Luis De Pablo, sul podio Oksana Lyniv.

GIselle ph Brescia e Amisano ©Teatro alla Scala (1)

Dopo la pausa estiva, il 30 settembre, si riparte con le atmosfere jazzistiche di Richard Galliano: Opale Concerto del 1994 e Madreperla del 2018.

Ultimo appuntamento dell’anno e della Stagione, venerdì 23 dicembre, con due autentici specialisti del repertorio italiano e belcantistico: il direttore Riccardo Frizza e il soprano Maria Agresta – al suo debutto al Comunale –, con l’Orchestra del Teatro propongono pagine di Rossini, Donizetti, Verdi e Puccini.

La Stagione di Danza si apre il 22 e 23 aprile con il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala, diretto da Manuel Legris, in scena Giselle. Seguiranno il Gala Internazionale di Danza Les Étoiles, il balletto di Robert Wilson e Lucinda Childs A work in Three Part, e Fuego della Compañía Antonio Gades.

Informazioni su www.tcbo.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.