Traversare l’inverno, una nuova stagione al Teatro Petrella

0
Valentina Lodovini

Un nuovo anno è alle porte e siamo tutti pronti a lasciarci alle spalle questo 2021 confidando in giorni migliori. Un po’ come il bracciante di Seamus Heaney, che si muove al buio, tra le ombre, con una sola lanterna ad illuminare la via. Proprio questa è l’immagine che il Teatro Petrella di Longiano ha scelto per lanciare la sua nuova stagione teatrale: Traversare l’inverno è il titolo di questo nuovo cartellone che si ispira ai versi del poeta irlandese e che conta sei nuovi spettacoli, tra prosa e musica.

Per il cartellone della prosa in programma due grandi cult: Tutta casa, letto e chiesa, scritto da Dario Fo e Franca Rame, e La lettera di Paolo Nani. Si parte sabato 8 gennaio con Tutta casa, letto e chiesa: sul palco una Valentina Lodovini che presta corpo e voce a una pièce sulla condizione femminile, debuttata a Milano nel 1977 in appoggio ai movimenti femministi. Una sola attrice per dare vita a diverse figure di donna, dalla casalinga, all’operaia, all’Alice senza meraviglie. Martedì 8 febbraio sarà invece il turno di La lettera, spettacolo divenuto emblema, dopo il suo debutto nel 1992, della potenza della messa in scena teatrale. Dopo ormai oltre 1800 replice, il one man show che ha fatto il giro del mondo arriva anche al Teatro Petrella, mostrando sul palco tutta la bravura e la presenza scenica del suo autore, Paolo Noti, e la perfezione di una drammaturgia che con pochi elementi e su un palco pressoché spoglio riesce a dar vita a 15 micro storie, tutte contenenti la medesima trama. Ultimo appuntamento con la prosa è sabato 12 marzo con Il viaggio di Crinolina di Martina Nova: uno spettacolo di circo poetico che unisce poesia e umorismo in una storia dove la vera protagonista è Crinolina, un oggetto che prende forme e anime differenti trasformando l’ambiente circostante.

Il cartellone musicale si apre invece sabato 22 gennaio con l’inconfondibile voce di Sarah Jane Ghiotti, cantante, arrangiatrice, compositrice, autrice, direttrice di coro, insegnante di jazz. Un’artista a tutto tono che presenterà sul palco il suo ultimo disco Non siamo tutti eroi, nel quale tenta di fare rivivere catarticamente il difficile e controverso rapporto del cantautore toscano Piero Ciampi con la donna, attraverso l’esecuzione da parte di organici interamente femminili dei suoi arrangiamenti. Gli appuntamenti musicali proseguono con il concerto di Moder in programma venerdì 18 febbraio: il rapper ravennate porterà sul palco alcuni dei suoi successi tratti dall’EP Acrobati e lo farà insieme a Thomas Cangini Bertoli, in arte Y0, giovanissimo rapper anche lui di Ravenna, e insieme all’Orchestra del Duca. A chiudere la sezione musicale sarà il concerto del cantautore, rapper e producer di Palermo Davide Shorty: sabato 2 aprile presenterà, accompagnato dalla Straniero Band, il suo nuovo singolo Canti Ancora?!

Infine, non mancherà lo spazio lo spazio dedicato alla danza, con la riproposizione nei mesi di maggio e giugno del percorso di accoglienza e residenza per creazioni coreografiche Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi, in collaborazione con L’arboreto Teatro Dimora di Mondaino.

Con questo cartellone il Teatro Petrella si prefigge di trasformarsi in quella lanterna che illumina il buio del nostro inverno e si prepara ad accogliere i suoi spettatori come un porto sicuro, per immergerli in un mondo di storie ed emozioni.

Info: 0547 666008, info@ilteatropetrella.it, www.teatropetrella.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.