Sarah Jane Ghiotti faccia a faccia con Piero Ciampi

0

 

Tre anni di ricerche per un punto di vista tutto femminile sul poeta maledetto della musica italiana Piero Ciampi di cui ricorre proprio domani il 42° anniversario della morte. Sarah Jane Ghiotti apre la sezione musica del cartellone 2022 del Teatro Petrella Traversare l’inverno, con il concerto Non siamo tutti eroi, titolo del nuovo disco uscito il 7 gennaio in digitale e dal 21 in cd per AlfaMusic.

La cantante, arrangiatrice, compositrice sammarinese ha scelto il Teatro Petrella di Longiano per la prima presentazione dal vivo del nuovo album (il secondo della sua carriera). Con lei, sul palco, un organico tutto al femminile: Vanessa Cremaschi, violino, Lea Canini, violini, Giulia Lazzarini, viola, Giovanna Famulari, cello, Silvia Valtieri, piano, Camilla Missio, contrabbasso, Laura Klain, batteria, Valeria Sturba, theremin.

 

 

Il disco tenta di fare rivivere catarticamente il difficile e controverso rapporto del cantautore toscano con la donna.

“Ho iniziato questo disco – ha dichiarato Sarah Jane Ghiotti – come studio sull’imperfetto umano, concentrandomi proprio su quel bordo di umano che le canzoni di Piero Ciampi trasudano. Ne ho attraversato i testi dove scherza così bene su debolezze, fedi e cadute, affrontandole fino ad arrivare al rancore; mi sono qui trovata faccia a faccia lui, con il suo rapporto con me, con il femminile. Ma non ho voluto dare ragione alla sua cocciutaggine livornese e tentare una sorta di redenzione che, forse, non gli sarebbe neppure interessata”. “La mia scrittura – continua – si è concentrata sul quartetto d’archi, come continuum del mio mezzo espressivo, in accompagnamento alla mia voce. Da solo ed abbinato ai diversi strumenti armonici come pianoforte, arpa, vibrafono ma anche coro e ritmica. A tratti, ho sentito l’esigenza di rendere più violento il suono fino ad abbandonare l’armonia in balli/duelli con la batteria e l’elettronica, premiando il ritmo linguistico della scrittura di Ciampi. Ho voluto giocare coi significati, sovrapponendo i testi scegliendo di rispettare l’irregolarità della metrica di alcuni brani, privi delle comuni quadrature, liberando la spontaneità ritmica della poesia. Ho decodificato la complessità delle melodie, levigate, ma non cancellate, dall’ingravescente fraseggio gridato di Ciampi. Poi, ho nuovamente alleggerito tutto con sonorità eteree del Theremin, asciugando il suono dell’orchestra, fino a diventarne lo spettro”.

 

sabato 22 gennaio, ore 21 – Teatro Petrella, Longiano (FC) – intero € 15 – ridotto € 10 (under 30), su www.vivaticket.it e in tutti i punti Vivaticket – biglietteria Petrella 0547 666008, vendita e prenotazioni telefoniche venerdì 21 gennaio dalle ore 17 alle ore 20. Il giorno dello spettacolo dalle ore 19 – info@ilteatropetrella.it www.teatropetrella.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.