Sedute di Terapia Urbana al Museo Spazio Pubblico

0

Che cosa significa spazio pubblico? E cosa rappresenta per ognuno di noi che compie esperienze urbane differenti? Queste sono alcune delle domande sulle quali si fonda il ciclo di incontri Terapia Urbana. Sedute di autoanalisi educativa sulla cultura dello spazio pubblico, l’originale proposta del Museo Spazio Pubblico di Bologna che invita i partecipanti a riunirsi in un momento di riflessione condivisa a partire da giovedì 24 marzo alle ore 18, data dal primo appuntamento.

Il ciclo si compone infatti di cinque incontri, ognuno dedicato ad esplorare aspetti differenti del vivere lo spazio urbano: dopo infatti una prima introduzione alla Terapia Urbana (24 marzo), si procederà a parlare di Arte Pubblica (14 aprile, ore 18), Riappropriazione (5 maggio, ore 18), Perfomance (9 giugno, ore 18) e Rigenerazione (14 luglio, ore 18). Cinque appuntamenti che si offrono come occasione per dare vita a un dialogo tra i partecipanti al fine di formare un’idea complessa e condivisa dei valori e dei significati dello spazio pubblico. Cinque incontri anche per ribadire la necessità di guardare lo spazio pubblico come luogo sperimentale, volto alla partecipazione attiva e costruttiva della comunità, all’esplorazione di nuove identità e opportunità creative di impegno civile, aperto ad azioni artistiche e performative.

Strutturate come vere e proprie sedute, gli appuntamenti di Terapia Urbana si configurano come una riflessione partecipata che attraversa diverse tematiche legate allo spazio pubblico e all’esperienza urbana collettiva. Un modo per condividere, sperimentare, giocare anche, in modo inclusivo, dinamico e plurale per immaginare percorsi e scenari comuni. Un modo per plasmare insieme una nuova idea di città.

24 marzo 14 luglio, Terapia Urbana. Sedute di autoanalisi educativa sulla cultura dello spazio pubblico, Museo Spazio Pubblico, via Eugenio Curiel 13/d Bologna – info@museospaziopubblico.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.