Bastard Sunday di Enzo Cosimi, dedicato a Pasolini

0
ph Marco Caselli

 

Lunedì 7 e martedì 8 marzo La Soffitta di Bologna ospita, presso il Teatro del DAMSLab, Bastard Sunday, spettacolo con la regia e la coreografia di Enzo Cosimi, che si avvale per le musiche della collaborazione del musicista e compositore berlinese Robert Lippok dei To Rococo Rot, artista tra i più interessanti e innovativi della scena musicale elettronica europea.

Lo spettacolo si inserisce nel progetto La Soffitta per Pasolini nel centenario della nascita, a cura di DAMSLab / La Soffitta – Dipartimento delle Arti – Università di Bologna.

Bastard Sunday, che ha debuttato nel 2003 ed è stato ripresentato al Teatro di Roma nel dicembre 2015, dimostra tutta la potenza e l’attualità del lavoro di Cosimi, che amplifica e viviseziona, attraverso l’impalcatura drammaturgica, la visione poetica pasoliniana, aprendola a una complessità inedita.

Interpretato da una figura femminile androgina insieme a una figura maschile, Bastard Sunday si muove in un paesaggio astratto, sospeso, rarefatto, che arriva alla fine a caricarsi di un presagio di speranza.

 

ph Marco Caselli

 

Enzo Cosimi è uno degli artisti più autorevoli della coreografia contemporanea italiana e ha realizzato, negli anni, oltre 60 creazioni. Coreografo ospite del Teatro alla Scala di Milano e del Teatro Comunale di Firenze, firma con la sua Compagnia produzioni per i più prestigiosi festival e teatri internazionali, in Europa e Stati Uniti, Perù, Australia, India, Giappone. Collabora con artisti dell’eccellenza italiana e internazionale, tra i quali Miuccia Prada, Luigi Veronesi, Richie Hawtin, Aldo Tilocca, Louis Bacalov, Aldo Busi, Daniela Dal Cin, Antonio Marras, Robert Lippok e Fabrizio Plessi, con il quale ha creato Sciame, primo lavoro di video danza italiano. Nel 2006 firma la regia e la coreografia della Cerimonia di apertura dei XX Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006, protagonista l’étoile Roberto Bolle. Tra le sue produzioni, Sopra di me il diluvio, presentato alla Biennale di Venezia nel 2014 che ottiene il Premio Danza&Danza 2014 come Migliore Produzione Italiana dell’Anno e il Premio Tersicore 2015 a Paola Lattanzi come Migliore interprete contemporaneo. Negli ultimi anni, realizza due trilogie, Sulle passioni dell’animaOde alla bellezza. Dal 2018 lavora sul nuovo progetto Orestea – Trilogia della vendetta, che debutta con lo spettacolo Glitter in my tears – Agamennone, seguita, nel 2020, dalla creazione del secondo capitolo, Coefore Rock&Roll – performance version, al festival Romaeuropa. Nel 2018, riceve il premio nazionale della critica ANCT.

 

lunedì 7 e martedì 8 marzo, ore 21 – DAMSLab/Teatro, piazzetta Pasolini 5/b, Bologna – ingresso libero previa prenotazione su damslab.unibo.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.