Il Vespro della Beata Vergine

0
Dario Natale - ph Luca Imperiale

 

Continua Mentre Vivevo, rassegna di teatro e arti del contemporaneo, curata da quotidianacom con il sostegno del Comune di Poggio Torriana e ospitata nella Sala Teatro di Poggio Torriana (via Costa del Macello, 10): domenica 6 marzo alle ore 17.30 un omaggio di Scenari Visibili al drammaturgo (scomparso nel 2020) Antonio Tarantino con il Vespro della Beata Vergine, pièce della raccolta Quattro atti profani, straordinaria tetralogia di ispirazione religiosa, tragica e grottesca narrazione di un mondo di antieroi commoventi e strazianti.

La poetica di Tarantino si lega irrimediabilmente al disincanto, all’ironia, alla lucidità beffarda della sua visione politica ed esistenziale, che nei suoi lavori diventa una graffiante fotografia della dimensione sociale collettiva e personaggi che sono come anime eternamente ferite, sconfitte ma disperatamente vive. In scena Dario Natale, diretto da Mauro Lamanna, «si carica sulle spalle tutta la forza interpretativa, squassante, delle parole tarantiniane».

Le opere di Antonio Tarantino da un lato presentano un forte impatto politico, dall’altro sono state definite come vere commedie all’italiana, nutrite di elementi grotteschi e paradossali.

Antonio Tarantino vinse due volte il Premio Riccione per il Teatro: nel 1994 con Stabat Mater e nel 1997 con Materiali per una tragedia tedesca.

Consigliata la prenotazione: 327 119 2652 anche tramite Whatsapp – ingresso intero € 10 ridotto € 8

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.