Marigia Maggipinto, della compagnia di Pina Bausch, in scena a Longiano

0
Miss Lala, 1980

 

Le immagini, il corpo, la danza: tornano a germogliare al Teatro Petrella di Longiano le coreografie delle artiste e artisti contemporanei sostenuti e accompagnati attraverso il progetto Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi, in collaborazione con L’arboreto – Teatro dimora di Mondaino – Centro di Residenza Emilia-Romagna. Venerdì 20 maggio, a chiusura di una residenza artistica che ha preso il via l’8 maggio sarà proposta al Teatro Petrella la prova aperta della performance Miss Lala al Circo Fernando della coreografa Chiara Frigo – nominata dalla rivista Dance Europe come uno dei talenti più promettenti del panorama europeo – e del drammaturgo Riccardo de Torrebruna. Il progetto è ispirato allo straordinario percorso artistico e umano di Marigia Maggipinto, storica interprete della compagnia del Tanztheater di Wuppertal di Pina Bausch e protagonista in scena.

Come agli albori del Circo, gli spettatori si avventurano in uno spazio intimo per vedere da vicino “il diverso”, “il fenomeno”, nel nostro caso per la lunga esperienza di lavoro e di vita di Marigia Maggipinto con Pina Bausch. Attraverso frammenti, memorie, aneddoti, una replica a New York che non si può dimenticare e altre suggestioni, Marigia compone un racconto in tempo reale, in cui a tratti riemerge la sua danza. Non si tratta di commemorare, ma di rivivere ad ogni diversa sollecitazione quel bagaglio di esperienza artistica e umana.

Le residenze e le prove aperte sono all’interno del programma di E’BAL – palcoscenici per la danza contemporanea.

 

venerdì 20 maggio, ore 21 – Teatro Petrella, Longiano (FC) – posto Unico € 5 – info: 0547 666008,  info@ilteatropetrella.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.