Men at War: Lugocontemporanea compie 18 anni

0

 

Celebra il diciottesimo anno di attività Lugocontemporanea -il Festival di Musica in dialogo con le altre forme espressive- che si svolgerà il 14 e 15 luglio all’interno del Pavaglione nel centro storico di Lugo di Romagna.

Ospite speciale della rassegna -prima italiana del tour europeo- è il leggendario sassofonista Steve Coleman, uno degli interpreti più significativi della più recente storia musicale afroamericana.

Coleman indaga ogni possibilità tematica, armonica e soprattutto ritmica, in una personale alchimia musicale di matrice Black. Le sue architetture compositive intrecciano sia narrazioni spontanee, sia il rigore della poliritmia di certa Musica Classica, fino a groove metropolitani e a sonorità tribali africane con i loro mantrici esoterici retaggi. Al rito-concerto di Lugo, insieme a Coleman parteciperà il celebre Five ElementsJonathan Finlayson alla tromba, Anthony Tidd al basso elettrico, Sean Rickman alla batteria e Kokayi, quest’ultimo nel ruolo di sacerdote della parola improvvisando tra spoken word, free-style e futuribili strade della post-jazz poetry.

 

 

Oltre a Steve Coleman & Five Elements, gli ospiti in programma sono tutti esponenti del più prestigioso scenario artistico contemporaneo: dal vivace movimento musicale fiorentino arrivano Hobby Horse, il trio collettivo con Dan Kinzelman ai sassofoni, Joe Rehmer al contrabbasso e Stefano Tamborrino alla batteria; particolarmente in linea con la vocazione multidisciplinare di Lugocontemporanea sarà la performance Piano Solo Corpo Solo, l’ultimo lavoro del pianista Simone Graziano ideato insieme alla danzatrice Claudia Caldarano; e ancora, Progressivamente, progetto tra jazz e rock progressive nato da un’urgenza compositiva de “Il batterista italiano” Roberto Gatto, musicista tra i più riconosciuti al mondo da pubblico e critica. L’ensemble di Gatto è composto da Marcello Allulli al sax tenore e live electronics, Francesco Fratini alla tromba, Alessandro Gwis al piano e tastiere, Andrea Molinari alla chitarra elettrica, Pierpalolo Ranieri al basso elettrico e live electronics.

 

 

Si terrà infine un breve dibattito: sarà ospite EducAid, l’organizzazione non governativa impegnata nella cooperazione d’aiuto in ambito socio-educativo e vicina alle problematiche infantili prevalentemente attiva sulla striscia di Gaza.

Come ogni anno l’Associazione Lugocontemporanea propone agli artisti e al pubblico un input creativo e di riflessione; il tema della XVIII Edizione 2022 è MEN AT WAR.

Uomini in guerra, uomini al lavoro; il lavoro della guerra non riguarda solo gli apparati militari chiamati a fronteggiarsi o le popolazioni costrette a ingegnarsi per sopravvivere. Una guerra implica una moltitudine di opportunità economiche inimmaginabile nel nostro quotidiano.

 

14, 15 luglio – Pavaglione, Lugo di Romagna (RA) – gli eventi in programma il 14 luglio sono a pagamento, mentre il 15 luglio ingresso gratuito.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.