Iscrizioni ai workshop di Fruit Exhibition X

0
ALFABETI COMPONIBILI. Laboratorio di letterpress e composizione tipografica

Si avvicina la prossima edizione di Fruit Exhibition X, che si terrà a Bologna dal 30 settembre al 2 ottobre negli spazi di Dumbo. In questi giorni c’è ancora tempo per iscriversi ai numerosi workshop che si terranno nei giorni della kermesse dedicati all’arte e alla comunicazione in tutte le sue differenti forme.

Da lunedì 26 settembre a sabato 1 ottobre si terrà il Bookmaking workshop, condotto da Stefano Ricci, durante il quale i partecipanti giungeranno alla realizzazione di un libro costruito con le immagini e i racconti che avranno preso vita nei cinque giorni del workshop. Un percorso di ricerca, osservazione e sviluppo di materiali narrativi e visivi.

Diverse sono invece le proposte per sabato 1 ottobre con i laboratori Zine Garden, laboratorio di creazione di una fanzine a cura di Giulia Vallicelli, e Sulla Comunicazione Guerriglia, masterclass dedicata a storie e pratiche di subvertising, pranking, fake-news e mondi alternativi a cura di Andrea Natella. In questa giornata prendono i via anche Vedo Colore, un laboratorio con l’artista e designer Alberonero in cui i partecipanti realizzeranno in due giorni artefatti simbolo di ciò che rappresenta per ciascuno il colore e la sua associazione. Anche il laboratorio teorico e pratico sui linguaggi e le contaminazioni fotografiche a cura di Gianpaolo Arena si terrà nelle due giornate dell’1 e 2 ottobre, aperto a chiunque abbia desiderio di approfondire le sue conoscenze in fotografia e mettersi alla prova. Alfabeti componibili è invece il titolo del laboratorio di letterpress e composizione tipografica curato da Anonima Impressori durante il quale i partecipanti esploreranno le possibilità della stampa a rilievo, valutandone le caratteristiche come la pressione, le superfici, le texture e gli effetti di sovrastampa di tinte piatte.

Nella singola giornata di domenica 2 ottobre sarà invece possibile prendere parte a Notebook, un laboratorio che porterà alla realizzazione di un notebook con cucitura long stitch – una cucitura molto elegante spesso usata per libri d’artista – oppure al laboratorio di lettering Image Based Types dedicato all’improvvisazione grafica e curato da Matteo Bertin. Sempre nella stessa giornata sarà possibile iscriversi al Laboratorio Serigrafico Di Bee’s Wrap a cura di Stranedizioni, che propone ai partecipanti di creare alcuni bee’s wrap con una grafica personalizzata e stampata su tela, oppure al workshop per progettare e costruire fake news da prima pagina dal titolo La Commedia Dell’informazione condotto da Vincenzo Sparagna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.