Simone Zanchini, Casadei secondo me

0

Nel piccolo paese di Borghi nel forlivese si chiude la dodicesiima edizine di Borgo Sonoro Sabato 20 agosto, alle 21.15, salirà sul palco del Parco Pasolini il fisarmonicista sperimentale Simone Zanchini con il progetto “Casadei Secondo me” di Simone Zanchini.

Simone sarà accompagnato da Stefano Bedetti ai sassofoni, Stefano Senni al contrabbasso e Stefano Paolini alla batteria.

Simone Zanchini tra i più interessanti fisarmonicisti del panorama internazionale che con il suo ispirato virtuosismo si muove tra i confini della musica contemporanea, acustica, elettronica, sfociando in un personalissimo  approccio alla materia improvvisativa accompagnato da Stefano Bedetti sassofoni, Stefano Senni contrabbasso, Stefano Paolini  batteria. Insieme daranno nuova vita ai brani che tutti quanti conosciamo che abbiamo ballato e cantato. Casadei secondo me è una ricerca interpretativa singolare e di rara bellezza sulla musica del grande compositore Romagnolo ecco quello che troverà il pubblico di borgo sonoro per l’ultima serata di questa XXII edizione.

“In generale non mi sono mai interessati i tributi, gli omaggi, le rivisitazioni, le ho sempre trovate cosa vecchia, un po’ patetiche e legate al passato. – spiega Zanchini – Però quando mi è stato chiesto di fare un tributo a Secondo Casadei non ho potuto rifiutare. No, Casadei è un’altra cosa! Perché Casadei rappresenta il mio passato, e non solo in senso musicale. Perché se nasci in Romagna, e decidi a sette anni di suonare la fisarmonica, Casadei diventa una tappa obbligatoria che invade felicemente la tua vita. Sì, ho iniziato e sono cresciuto proprio con quei suoni. E oggi sono onorato di poter mettere mano alle melodie composte da questo grande personaggio, nel tentativo di dare loro nuova veste stilistica e freschezza musicale”.

 

20 agosto, Simone Zanchini, Borghi (FC), Parco Pasolini, ore21.15, info: 3355918055

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.