Cristina Donà e Pierpaolo Capovilla a Ferrara

0
foto Francesca Sara Cauli

Due giorni a Ferrara con la prima edizione del FE-stival Days, festival di musica indipendente ed emergente a cura del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti, realizzato con il sostegno del Comune di Ferrara.

Venerdì 19 e sabato 20 agosto, nel Piazzale del Sonika, sala prove e studio di registrazione, di viale Alfonso I d’Este a Ferrara, vi aspetta un programma ricco, con ospiti d’eccezione, quali Cristina Donà e Pierpaolo Capovilla, ma anche con tanti artisti e band emergenti del territorio, in parte selezionati con il contest Ferrara Sound, lanciato dal MEI lo scorso giugno.

La due giorni si apre il 19 agosto, alle 19, con la presentazione del libro di Samuele Govoni sulla vita di Roberto Formignani, affermato musicista ferrarese, intervistati da Giordano Sangiorgi, patron del MEI.
Alle 21 saranno Silvia Zaniboni, Angelae, Radiolondra ed Emoji of soul insieme ai vincitori del contest Ferrara Sound, Donegat e Marti, a dividere il palco con la grande Cristina Donà chiamata a presentare il suo ultimo album deSidera, pubblicato a dicembre 2021.
Il titolo indica liberamente l’etimologia della parola desiderio e, letteralmente, “mancanza di stelle”. Dieci canzoni nate da un’autoanalisi, attraverso la quale si tenta di indagare, alla luce del desiderio, l’attuale condizione umana come riflesso di una somma di scelte e comportamenti individuali. Un punto di vista che scopre verità dai lineamenti duri e crudi, scava in profondità e scuote, ma prova anche ad immaginare orizzonti possibili.

Protagonista della serata del 20 agosto sarà Pierpaolo Capovilla con il suo nuovo progetto I Cattivi Maestri. Nell’opera di Capovilla sono certamente distinguibili la sua devozione per la tradizione del rock più sanguigno di matrice americana, l’affezione per la poesia e la drammaturgia russe, ma anche la passione civile e l’attaccamento ai valori democratici, sempre ribaditi tanto nei concerti quanto negli incontri pubblici.
In questo nuovo progetto, i Cattivi Maestri, Capovilla è affiancato da artisti del calibro di Egle Sommacal (Massimo Volume), Fabrizio Baioni (LEDA) e Federico Aggio (Lucertulas) insieme ai quali propone un suono senza compromessi e avvia un nuovo capitolo della sua narrazione.
Renesto degli Strike, Siriana, Ognibene ed Ecofibra, insieme a Ex Polvere e Adriano Saponaro (vincitori del contest Ferrara Sound), sono gli altri artisti attesi nel piazzale di Sonika.

Nel corso delle due giornate sarà allestita anche la Fiera del Disco a cura di Music Day e dedicata a Milva, originaria di Goro.
Presso gli stand, tra le decine di migliaia di vinili in esposizione e in vendita, saranno presenti i suoi dischi più rappresentativi e rari, frutto di una lunghissima carriera e di una discografia sconfinata: dal primo LP del 1961 fino ad arrivare agli ultimi dischi da studio degli anni 2000, passando per la sua importante produzione in lingua tedesca e alle tantissime collaborazioni, tra le quali Franco Battiato, Ennio Morricone, Francis Lai, Vangelis e Adriano Celentano.

19-20 agosto, Fe-stivals Days, ingresso gratuito, ore 17:00, inizio concerti ore 18:00, c/o Piazzale di Sonika, Viale Alfonso I d’Este 13, Ferrara. Info: MEI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.