A Faenza, Samantha Casella con “Santa Guerra”

0
39

Villa Emaldi ad Errano di Faenza e i boschi di Borgo Rivola hanno avuto l’onore di trovarsi proiettati sul grande schermo della Mostra del cinema di Venezia. Si tratta infatti di due delle location scelte dalla regista faentina Samantha Casella per il suo Santa Guerra che arriva in anteprima nazionale al cinema Sarti di Faenza nella serata di mercoledì 26 ottobre.

I luoghi della nostra regione si offrono come sfondo di una viaggio in un non-luogo, quello dell’inconscio della protagonista, una donna (Eugenia Costantini) vittima di un grave trauma psicologico. Figure spettrali abitano questo luogo senza tempo nel quale la donna si trova a vagare. Scissa in due, una parte di sé resta prigioniera all’interno di una villa (interpretata da Emma Quartullo), mentre l’altra (Ekaterina Buscemi) vaga nell’Ade, un bosco desolato in cui si aggirano strane presenze.

Dopo la vittoria del Premio Starlight Tangoo per il Cinema a Venezia durante l’ultima edizione della Mostra del Cinema, la regista accoglierà il pubblico faentino al cinema Sarti dove sarà presente in sala per presentare il film e rispondere alle curiosità degli spettatori al termine della visione.

Mercoledì 26 ottobre, Santa Guerra di Samantha Casella, Cinema Sarti Faenza