In arrivo il MalatestaShort Film Festival

0

.

Il Festival come un mercato sempre nuovo, originale, ricco. E il cinema come la sua merce di punta. Questa è l’idea alla base della sesta edizione del MalatestaShort Film Festival, il festival internazionale di cinema breve che torna a Cesena dal 26 al 30 ottobre per una nuova edizione intitolata proprio “cinema bazàr“.

Cinque giorni di proiezioni ed incontri per far comprendere a tutti i diversi mondi della cinematografia, esplorando strade diverse, passando dai sentieri della cinefilia più pura a quelli del cinema off, tra commistioni inaspettate di generi e proposte difficilmente definibili.

.

.

Ad inaugurare le giornate di Festival, mercoledì 26 ottobre, sarà il focus internazionale di questa nuova edizione, incentrato sul cinema del Medio Oriente ed in particolare  sul cinema palestinese, con i corti provenienti dal Nazra Short Film Festival, seguiti da un dibattito in compagnia di Monica Macchi e Ilaria Bianchi. Si prosegue il giorno seguente con l’avvio delle proiezioni del Concorso Internazionale Best Film e si parte con la sezione dedicata al cinema d’animazione: a partire dalle ore 20.30 Emilio Rossi illustrerà agli spettatori i film in concorso e le tecniche di animazione utilizzate.

La giornata di venerdì 28 ottobre sarà dedicata al focus su cinema e territorio, seguita dall’incontro con Michele Di Giacomo, mentre giovedì 29 ottobre si torna al Concorso Internazionale con i corti e i registi della sezione Experimental and art film, che ospita opere sperimentali di qualunque genere. In serata, presso lo Spazio Bazàr Cafè, ci sarà il dj set Luca Pasteris accompagnato da un aperitivo e l’inaugurazione delle mostre fotografiche “Iran” di Andrea fantini e “Palestina” di Pierluigi Fagioli, visitabili anche nel pomeriggio del giorno successivo.
.
.
Sabato 29 ottobre tornano i corti della sezione Experimental and art film (ore 16), con un’introduzione di Roberta Baldaro per spiegare che cosa sia il cinema sperimentale, preceduti dagli Ultrashort (ore 15), sezione dedicata alle opere di appena tre minuti. Alle 18 un focus sul festival di cinema indigeno Fic Wallmapu e a seguire il live di Cemento Atlantico e in serata il dj set Ale Franchini. La penultima serata si chiude con un incontro con i corti e i registi del Premio Gran Bazàr, la novità introdotta quest’anno per ospitare all’interno del festival anche tutte quelle opere che per vari motivi non rientrano fra quelle selezionate nelle categorie in concorso, ma ugualmente meritevoli di essere viste.
Il Festival si chiude domenica 30 ottobre alla Biblioteca Malatestiana con le celebrazione per l’Home Movie Day, l’iniziativa di Home Movies per celebrare il cinema d’archivio di famiglia. La mattinata del Festival prosegue infatti con i corti in concorso della sezione Archive Film, dedicata alle opere che sfruttano il potenziale d’archivio, e prosegue con una visita guidata al chiostro di San Francesco per poi terminare con le proiezioni finali di tutte le categorie e l’assegnazione del premio Best Film (ore 17).
.

Dal 26 al 30 ottobre, MalatestaShort Film Festival, Cesena 

.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.