Cesko: “the dreamer” imolese colpisce il bersaglio

0

 

Bazalove è il primo album totalmente autoprodotto di Francesco Cervellati in arte Cesko, classe 1990 di Imola.

Ho premuto play e sono rimasta colpita immediatamente dalla voce rauca e sensuale del cantante e dal sound stile folk, country, tipicamente americano.

Mi sono immaginata con il mio paio di stivali stile cowboy mentre ascolto un suo live.

California Dreamin’ cantavano i The Mamas & The Papas, ed è proprio quello che mi trasmette questo disco. La voglia di andarmene via da tutto e ricominciare una nuova vita.

 

 

I 7 brani straripano di malinconia e voglia di gridare a tutti il nostro dolore, un po’ come in The Dreamers (I Sognatori) film di Bertolucci, dove i protagonisti sono alla continua ricerca della bellezza, della conoscenza senza mai essere sazi, quel senso di irrequietezza che ci fa stare maledettamente male da un lato e contemporaneamente vivi dall’altro.

Voce e chitarra sono gli elementi chiave di tutto il disco che ci guidano alla Kerouac in questo viaggio, “on the road”.

Cesko, con un’eleganza di altri tempi ha sparato 7 proiettili centrando in pieno il bersaglio. 

 

Tracklist
Ink
Devil and me
Keinwunder creepy and wrong
My crossroad
Far away
Belive

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.