GLI ULTIMI GIORNI DI VAN GOGH

0
Gli ultimi giorni di Van Gogh, di M Goldin_Teatro Duse Bologna 2022

Van Gogh, come non l’abbiamo mai visto.

È questo lo spettacolo, prima nazionale, al quale abbiamo assistito giovedì sera al Teatro Duse di Bologna.

Un viaggio immersivo negli ultimi mesi di vita e nelle opere di Van Gogh, che attraverso le letture di un diario “ritrovato”, frutto dell’immaginazione e dell’estro creativo dello storico dell’arte Marco Goldin, ci riportano nei luoghi e nelle inquietudini del pittore olandese.

È un dialogo intimo che trova rifugio negli arredi e nella luce fioca di una lampada in una loncanda del tempo, ma che lascia spazio a tre maxischermi sui quali corrono le immagini, ad altissima definizione, delle opere e dei luoghi significativi per l’artista. Un’ambientazione fiamminga che accompagna lo spettatore all’ascolto, reso ancor più suggestivo dalle note immortali di Franco Battiato.

Sono gli ultimi giorni di Van Gogh e si parte da Auvers, in Provenza, regione cara al pittore i cui paesaggi, esplosioni di fiori e di colori dal tratto deciso, ritroviamo ricorrenti nelle sue opere, per poi percorrere, con slancio emotivo, un viaggio a ritroso fino al natio Brabante, dove realtà e spirito trovano la conciliazione nel cammino. E ci si immerge nella narrazione che, orchestrata con grande maestria alle immagini, rende verosimili le parole e gli aneddoti di vita così come descritti e raccontati, in prima persona nel diario “ritrovato”, dallo stesso Van Gogh.

Si entra nel profondo dell’artista. Introspezione e ripensamento vedono le pagine del manoscritto come un conforto e la sua dipartita come l’ascesa, la sua finalmente liberazione dal vissuto, dai dubbi, dai tormenti e dalle difficili realazioni con il fratello Theo, il padre e l’amico Paul Gauguin.

Originale e coinvolgente la composizione, capace, a tratti, di “ingannare” lo spettatore sulla reale esistenza del diario. Straordinaria l’installazione video che dialoga sino a fondersi con le immortali spatolate e pennellate del grande maestro.

Visione consigliata!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.