Arti povere, al Pratello

0
Emeid al Pratello

 

Il Pratello nel tempo è stata la via dei ladri, delle prostitute, della resistenza, delle case occupate, dell’arte e dell’anarchia.

È un piccolo mondo a sé molto vivo, unito e simbolico, che cerchiamo sempre di difendere.

In questo straordinario luogo, fatto di negozi e locali, alcune persone hanno deciso in modo autonomo e rivoluzionario (senza consensi istituzionali) di creare arte pubblica, a proprie spese, raccogliendo adesioni volontarie dagli artisti murali, per regalare nuove visioni a questa strada e alla città di Bologna.

Nelle immagini gli artisti Emeid, Dissenso Cognitivo, Ericaeilcane, No Chance crew, Ponny, Nemo’s.

 

Dissenso Cognitivo al Pratello

 

Ericailcane al Pratello

 

No Chance crew al Pratello

 

Ponny al Pratello

 

Nemos al Pratello

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.