Nuovo Forno del Pane, al via il nuovo bando

0
San Lazzaro di Savena (Distretto culturale Savena-Idice), 10Lines

Lavorare, produrre opere, interagire con il territorio, dar vita a progetti artistici individuali e condivisi: con questo spirito è nato nel 2020 il Nuovo Forno del Pane al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna. Oggi, questa esperienza è pronta per essere estesa dall’ambito esclusivamente cittadino al raggio più ampio di sei Comuni degli altrettanti Distretti culturali della Città metropolitana (Budrio, Casalecchio di Reno, Castiglione dei Pepoli, Imola, San Giovanni in Persiceto, San Lazzaro di Savena).

Per l’occasione è stato aperto un bando (con scadenza 9 gennaio ore 12), al quale potranno partecipare artiste e artisti di età compresa tra i 18 e i 35 anni e domiciliati in Italia, con una recente e documentata attività nell’ambito delle arti visive contemporanee. Nuovo Forno del Pane Metropolitano Outdoor Edition selezionerà i partecipanti sulla base della documentazione presentata, tenendo conto del portfolio, della lettera motivazionale e dell’idea progettuale, in termini di fattibilità, originalità e impatto della proposta sul sistema culturale metropolitano.

Le artiste e gli artisti selezionati avranno occasione di fare esperienza di residenza artistica in una delle strutture dell’Area metropolitana di Bologna, portando avanti la loro ricerca e produzione artistica all’interno di uno spazio di lavoro tra il 13 febbraio e il 30 giugno. Durante questo periodo non mancheranno approfondimenti dedicati alle loro ricerche e occasioni di scambio e collegamento con il territorio e con il pubblico, ma anche incontri, attività e interviste previste nel programma culturale promosso dal MAMbo.

Per le artiste e gli artisti si tratta di un’occasione unica per vedere realizzati i propri progetti e farli conoscere al pubblico, in un clima di scambio e collaborazione con gli altri artisti e artiste coinvolti nell’iniziativa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.