Due appuntamenti in Romagna con Le belle bandiere

0

 

Dopo il debutto nella capitale della nuova opera di Elena Bucci e Luigi Ceccarelli dedicata ad Amelia Rosselli, Le belle bandiere tornano in Romagna.

Per una bella combinazione di amicizia, caso e ispirazione, tra il 17 e il 20 dicembre sono presenti a pochi chilometri di distanza, a Imola e a Russi, due progetti che raccolgono e rilanciano le tematiche più sentite della compagnia: il racconto delle vite di tutti come fossero romanzi, la memoria come fonte di ispirazione per l’immaginazione e la creazione del futuro, la riscoperta di luoghi di incontro tra le generazioni e le culture attraverso il lavoro di collaborazione di artisti di diverse discipline, dalla musica al teatro, dal cinema all’installazione, dalla fotografia al canto.

Il 17 dicembre alle ore 21, Elena Bucci sarà in scena al Teatro dell’Osservanza di Imola con il suo Autobiografie di ignoti, che da anni porta in giro per l’Italia e che è stato trasmesso la scorsa estate in diretta dalla Sala A di Radio 3.

In un racconto che scivola dalla poesia all’improvvisazione, al canto e alla danza, Bucci – autrice, regista, interprete – interseca materiali autobiografici e ritratti di personaggi inventati o realmente esistiti, anche in terra di Romagna, alla parola poetica di Fernando Pessoa e Virginia Woolf, accompagnata da Fabrizio Puglisi al pianoforte, Loredana Oddone alle luci, Raffaele Bassetti alla cura del suono.

Lo spettacolo è inserito nella rassegna Orizzonti 2022/2023 a cura dell’Associazione TILT di Imola, città in cui Elena Bucci fa ritorno dopo tanti anni, dopo avervi realizzato diversi importanti progetti, sia in solo che insieme a Marco Sgrosso e agli amici Stefano Randisi ed Enzo Vetrano.

 

 

Il 20 dicembre alle ore 20.45 al Teatro Comunale di Russi, riaperto anche grazie al lavoro della compagnia, andrà in scena il gran finale del progetto La macchina del tempo, ideato da Elena Bucci e a cura da Le belle bandiere in collaborazione con il Comune di Russi e la Regione Emilia-Romagna.

Nella terza ed ultima delle tre ‘serate di teatro, musica e video per raccontare storie di arti varie’ si daranno appuntamento molti artisti amici e collaboratori di varie discipline – musica, teatro, canto, cinema, fotografia, installazione – insieme a cittadini e rappresentanti delle associazioni culturali del territorio.

“Immaginiamo che il teatro sia una macchina del tempo che ci farà viaggiare attraverso epoche, mondi, vite, luoghi diversi, come se potessimo mescolare ricordi, fatti, racconti di tutti, di chi c’è e di chi non c’è. Cercheremo di raccontare la storia della Romagna come se fosse una storia universale e di narrare la storia del nostro povero pianeta come fosse quella di un paese, dove tutti si conoscono, si salutano, si curano gli uni degli altri. Il teatro diventa anche il luogo di incontro delle arti, delle memorie, delle vite, delle generazioni e ci ricorda quei luoghi ora scomparsi, nelle case, nelle città, nei paesi, nelle campagne, dove era possibile raccontare, ballare, cantare, trasformare la vita quotidiana in favola ed avventura che restava come patrimonio leggendario per i futuri” Elena Bucci.

Parteciperanno all’ultimo appuntamento de La macchina del tempo gli artisti:

Andrea Alessi, Claudio Ballestracci, Raffaele Bassetti, Stefano Bisulli, Elena Bucci, Simona Campisi, Emiliano Camporesi, Andrea De Luca, Nicoletta Fabbri, Marinella Freschi, Marzia Gallo, Mario Giorgi, Agata Marchi, Ivano Marescotti, Franco Naddei, Francesca Pica, Daniela Piccari, Patrizia Piccino, Valerio Pietrovita, Christian Ravaglioli, Sabrina Rocchi, Marco Sgrosso, Giulia Torelli, Marco Zanotti.

 

sabato 17 dicembre 2022, ore 21, Teatro dell’Osservanza, Imola (Bo) – Autobiografie di ignoti – biglietti 15 euro intero, 10 euro ridotto – Informazioni www.tiltonline.orginfo@tiltonline.org 

martedì 20 dicembre 2022, ore 20.45, Teatro Comunale di Russi (Ra) – La macchina del tempo – biglietti 7 euro. Si consiglia la prenotazione – biglietteria teatrocomunalerussi@ater.emr.it tel. 0544 587690 (mar. e gio. dalle 17.30 alle 19.30 mer. e ven. dalle 10 alle 12)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.