Spazio della Memoria, giovani e teatro a Ravenna

0
"Lei conosce Arpad Weisz?" con Consuelo Battiston e Leonardo Bianconi

.

Lo Spazio della Memoria è il titolo del progetto teatrale che E Production dedica al ricordo del Giorno della Memoria, per portare le esperienze di coloro che hanno vissuto il lager nelle riflessioni di oggi. Laboratori teatrali, spettacoli e incontri coinvolgeranno i giovani studenti e il pubblico dal 24 al 28 gennaio tra il Ridotto del Teatro Rasi e a Palazzo Merlato, nella Sala del Consiglio Comunale di Ravenna.

Il progetto è iniziato a dicembre, con laboratori a cura di Fanny & Alexander che hanno visto coinvolti i giovani studenti e studentesse delle scuole medie Montanari e Guido Novello e dei licei Artistico “Nervi-Severini” e Scientifico “Oriani” di Ravenna. Due i progetti teatrali ai quali i giovani hanno lavorato: Se questo è Levi di Fanny & Alexander, vincitore del Premio speciale UBU 2019 e Premio UBU al migliore attore under 35 ad Andrea Argentieri, e Lei conosce Arpad Weisz? della compagnia Menoventi.

Nel corso dei laboratori dedicati a Se questo è Levi, gli studenti hanno avuto modo di conoscere a approfondire la figura dello scrittore e saggista Primo Levi e di sperimentare l’eterodirezione, metodo di creazione teatrale curata da Fanny & Alexander. I ragazzi saranno i protagonisti del palco nelle mattinate del 26, 27 e 28 gennaio presso la Sala Consiliare del Comune di Ravenna, mentre il pubblico potrà accedere alle repliche pomeridiane del 27 e 28 gennaio (ore 18).

.

Andrea Argentieri in “Se questo è Levi”

.

Lei conosce Arpad Weisz? è invece un reading della compagnia Menoventi che vede protagonisti gli attori Consuelo Battiston e Leonardo Bianconi, tratto dal libro-inchiesta “Dallo scudetto ad Auschwitz” di Matteo Marani. Il libro e lo spettacolo sono dedicati al calciatore e allenatore di origini ebraiche Arpad Weisz, caduto vittima, insieme a tutta la sua famiglia, delle leggi razziali e della persecuzione, fino alla deportazione e alla morte nei campi di concentramento. Le matinée riservate agli studenti sono previste per il 24, 25, 26 e 27 gennaio presso il Ridotto del Teatro Rasi, mentre il pubblico sarà accolto in sala il 25 gennaio (ore 15), il 26 e 27 gennaio (ore 20).

Lo Spazio della Memoria si conclude il 27 gennaio con una serata dedicata ad un approfondimento tematico presso la saletta del Teatro Rasi alle ore 21 con gli interventi di Fabio Sbaraglia (Assessore alla Cultura del Comune di Ravenna),  Alessandro Argnani (Direzione Ravenna Teatro), Gianni Farina (regista Menoventi), Consuelo Battiston e Leonardo Bianconi (interpreti di “Lei conosce Arpad Weisz?”) e  Alfredo Tassoni (Presidente Club Cosmopolita Arpad Weisz).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.