Decadence festeggia i 18 anni con “L’Historie de l’Electronique”

0
78

Al DumBo torna Decadence che dedica il proprio diciottesimo anniversario alla Storia della Musica Elettronica.

Una storia alla quale Decadence continua a prendere parte, contribuendo attivamente e ospitando negli anni gli artisti più influenti e pionieristici che ne hanno plasmato e definito il suono.

Lenny Dee, il dj e producer newyorkese, tra i creatori della techno di New York, sarà ospite nel Binario Centrale dell’ex Scalo Ferroviario DumBO sabato 4 marzo a Bologna, all’interno di un viaggio tra arte, Bdsm e musica che andrà dal 1979 al 2023, ponendo l’accento sui suoni e i generi più oscuri.

L’omaggio non poteva che partire dalla nascita dell’EBM, genere per eccellenza della dark, tra le sottoculture di riferimento di Decadence.

Nel 1978 Ralf Hütter dei Kraftwerk parlando del disco “Die Mensch-Maschine” utilizza per la prima volta il termine “electronic body music” il cui acronimo sarebbe diventato, appunto, EBM. Hütter voleva descrivere il suono più fisico di quell’album e della sua band che stava rivoluzionando il suono della musica. Ma è agli inizi degli anni 80 che l’EBM diventa un vero e proprio movimento, soprattutto in Belgio e Germania e grazie ad artisti come Front 242 e Nitzer Ebb, le cui prime registrazioni costituiscono i primi manifesti del genere.

Oggi quando si parla di EBM si fa riferimento a un mix di industrial, post-punk e synthpop oscuro caratterizzato da un un assalto fisico di linee di basso pulsanti, ritmi sincopati e rumori bellici. Suoni grezzi e abrasivi che verso la fine del decennio sarebbero poi diventati i precursori della techno. A distanza di molti anni si può dire con certezza che i protagonisti originali dell’EBM hanno avuto un’influenza fondamentale per molti generi, compresa la crescita di Decadence.

Per rappresentare e rendere omaggio a questa Storia arriverà in consolle anche Lenny Dee, figura di riferimento della Techno di new york, che ha prodotto con artisti come Frankie Bones (UK charts), Sven Vath, Carl Cox, Laurent Garnier, Victor Simonelli, Casper Pound, John Selway, The Horrorist, Chris Liberator, New Order, Arthur Baker, Joey Beltram, KLF. Nel 1991 Lenny Dee ha fondato la Industrial Strength Records, la prima etichetta “Hardcore” al mondo e una delle più longeve etichette di musica elettronica. Lenny si è esibito in tutto il mondo in feste come EDC (Las Vegas), Tomorrowland, MayDay, Love Parade, Woodstock, Thunderdome e la lista continua. È stato inserito nella “DJ Mag Top 100” e in passato è stato nominato “Hard DJ” numero 1 da Mixmag e “Best Worldwide Teckno DJ” dagli Scottish Dance Music Awards.

CHE COS’È DECADENCE

Goth, fetish, meeting point, musica electro, esposizioni d’arte, tarocchi, cartomanzia, play area e tanto altro accoglieranno chi anche solo per una notte vuole abbandonare il mondo esterno e trasgredire – sempre nel rispetto altrui. Dalle feste – che contemplano ingredienti fondamentali come il dress code, la musica e la scenografia a tema – ai raduni veri e propri Decadence è diventato fenomeno di costume tout court, riconosciuto a livello internazionale.

Partito da Bologna, ha toccato le città di mezza Europa, talvolta in location suggestive come Ville storiche e Castelli importanti, coinvolgendo un pubblico trasversale, per età, genere ed estrazione sociale. L’unico vero fil rouge è la buona educazione e il rispetto reciproco. Perché tutto è permesso, se avviene tra persone consenzienti. 

4 marzo, DumBO, Decadence festiva, via Camillo Casarini 19 – Bologna