FABRIZIO BOSSO & JULIAN OLIVER MAZZARIELLO per Crossroads

0
72

Pur non essendoci cantanti in scena, anche il terzo concerto del festival Crossroads alla Casa della Musica di Parma sarà dedicato alla musica vocale. Il programma della serata di venerdì 16 giugno (inizio alle ore 21) è infatti un omaggio alle canzoni di Pino Daniele, rivisitate da un duo di spicco del jazz italiano: Fabrizio Bosso alla tromba e Julian Oliver Mazzariello al pianoforte.

Crossroads 2023 è organizzato da Jazz Network in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e con il sostegno del Ministero della Cultura e di numerose altre istituzioni. Il festival vanta il patrocinio di ANCI Emilia-Romagna e di SIAE. Il concerto è realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma, la Casa della Musica Parma e Ars Canto G. Verdi Parma. Biglietti: prezzo intero euro 15; ridotto 13.

Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello si cimentano con le canzoni di Pino Daniele. Il loro è un ritratto del cantautore che punta tutto sulla musica, tralasciando i testi, permettendo quindi una grande libertà creativa ai due solisti.

Fabrizio Bosso è uno dei jazzisti italiani meno bisognosi di presentazioni per il grande pubblico, che è abituato a vederlo sia in trasmissioni televisive nazionali che dal vivo al fianco dei più popolari nomi della musica italiana commerciale. Il grande dono di Bosso è quello di riuscire a conservare l’interesse di questo vasto uditorio anche quando indossa i panni del jazzista senza compromessi: virtù di un solista dalla rara eloquenza.

Nel corso degli anni, Bosso ha costruito una serie di collaborazioni in duo alquanto differenti nei contenuti musicali ma accomunate dallo slancio poetico, la verve ritmica, la spigliatezza melodica, l’avvolgente virtuosismo: con il chitarrista brasiliano Irio De Paula, i fisarmonicisti Luciano Biondini e Antonello Salis, il contrabbassista Rosario Bonaccorso e via abbinando. In questa girandola di duetti spicca il vis-à-vis col pianista Julian Oliver Mazzariello.

L’incontro in duo tra questi musicisti arriva a seguito di un’amicizia di lunga data: Mazzariello è stato tra l’altro il primo pianista del quintetto High Five, la formazione che contribuì a lanciare Bosso (e gli altri della band: Scannapieco, Ciancaglini, Tucci) nel firmamento del jazz italiano.

Ascoltando questo duo sembra proprio che in musica non esista il concetto di impossibile: Bosso e Mazzariello trascendono gli steccati stilistici, muovendosi con entusiasmante equilibrio tra generi diversi. Il duo è stato immortalato dall’etichetta Verve: Tandem è un disco il cui programma musicale fatto di classici del jazz e della canzone italiana, celeberrimi temi cinematografici e composizioni originali, esalta le vulcaniche risorse dei due strumentisti, le argute sottigliezze di Mazzariello come le esorbitanti volate di Bosso. Siamo alla presenza di due musicisti per niente spaventati dal respiro lirico verso cui può tendere l’improvvisazione jazzistica. Così, questi materiali musicali eterogenei ma accomunati da una intensa vena melodica diventano terreno fertile per improvvisazioni sorprendenti, tensioni liriche e distensioni armoniche, energia ritmica e colorismo strumentale abbagliante.

Nato in Inghilterra nel 1978, Julian Oliver Mazzariello arriva in Italia quando ha diciassette anni. Emerge progressivamente dalla scena locale campana, dimostrandosi solista brillante e versatile, sino a giungere a collaborare con artisti come Enrico Rava e Lucio Dalla.

 

Informazioni

Jazz Network, tel. 0544 405666, fax 0544 405656,

e-mail: info@jazznetwork.it, website: www.crossroads-it.orgwww.erjn.itwww.jazznetwork.it

 

Indirizzi e Prevendite:

Casa della Musica, Piazzale San Francesco 1.

Biglietteria serale dalle ore 20: tel. 0521 031170.

Informazioni e prenotazioni: Jazz Network, tel. 0544 405666 (lun-ven ore 9-13), info@jazznetwork.it.

Prevendita on-line: www.diyticket.it, www.crossroads-it.org.