Bianco Nero: 25 artisti in mostra alla Bottega Gollini di Imola

La Bottega Gollini inaugura sabato 2 dicembre “Bianco Nero - Atmosphère noir”, una mostra che coinvolge venticinque artisti di fama nazionale e internazionale ed espone...

Piero della Francesca, la bellezza matematica

A Reggio Emilia una mostra raccoglie per la prima volta insieme le opere grafiche e teoriche del pittore di San Sepolcro per uno spaccato insolito del Rinascimento

Il potere che subisco: Pier Paolo Pasolini a Villa Sorra

Nella tenuta storica del modenese, sagome a grandezza naturale per rievocare il set di Salò o le 120 giornate di sodoma (1975)

La donna nella poesia, la donna nella ceramica

  Poesia e ceramica. Il MIC di Faenza celebra l'8 marzo raccontando la donna sia come rappresentazione nella ceramica d’arte, sia come immagine utilizzata nella...

Guido Reni, Guercino, Cantarini, Pasinelli. Il Seicento bolognese torna in mostra

Inaugura mercoledì 8 maggio 2019 alle ore 17 la mostra Reni, Guercino, Cantarini, Pasinelli. Il Seicento bolognese nelle collezioni della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, a cura di...

La donna nella poesia, la donna in Arturo Martini

  Enigmatica, seducente, emblema della fecondità della natura, ma assassina per necessità, madre orgogliosa e disperata o sofferente per la morte di Cristo o amante...

La Video Arte America: I Vasulka alla De’ Foscherari

Ultimo appuntamento questa sera con la Video Arte Americana alla Galleria de’ Foscherari di Bologna

Max Klinger. L’inconscio della realtà

Apre a Bologna, a Palazzo Fava, la mostra della collezione di 116 incisioni del grande artista tedesco, costituita nell’arco di 25 anni da Paola Giovanardi Rossi.

«Pubblicità!» Alla Fondazione Magnani Rocca è di scena la storia della comunicazione moderna

Si intitola programmaticamente "Pubblicità" la mostra che la Fondazione Magnani Rocca di Parma dedica alla nascita della comunicazione moderna e con la quale apre...

E’ scomparso Filippo Monti. Lo ricordiamo con questa intervista sul Woodpecker pubblicata un mese...

  Filippo Monti, faentino classe 1928, è l’architetto che negli anni ’60 progettò la discoteca abbandonata dal 1970 a Milano Marittima. La video intervista che...

Le umanissime Crocifissioni di Francis Bacon, Hermann Nitsch e Concetto Pozzati

Abbiamo visitato una sorprendente collettiva, allestita in un elegante palazzo storico di Bologna. E ve la raccontiamo.

Racconti di geografie perdute, l’Atlas Italiae di Silvia Camporesi

A Imola una mostra fotografica dell'artista forlivese racconta, in una mappa poetica, i luoghi abbandonati d’Italia

Studiare moda in Italia: ecco perché

Lo studio della moda può portare a grandi soddisfazioni anche dal punto di vista lavorativo. Ciò che conta per emergere è avere passione...

Teoria della nuvola

Opere di Luca Bertolo, Luigi Ghirri, Alice Guareschi, Giovanni Ozzola, Gabriele Picco, Antonio Rovaldi, Alessandro Sarra e Claudio Verna in mostra a Forlì, a cura di Davide Ferri.

Arturo Martini, il “vero” sculture etrusco

Continua a Bologna il ciclo dedicato all'approfondimento della scultura dell'artista trevigiano. A Faenza proseguono le visite guidate.

Piero della Francesca e il “ritorno all’ordine”

Da De Chirico a Casorati, da Severini a Sironi, la mostra a Castrocaro esplora l'influenza del maestro sull'arte degli anni '20 e '30.

Van Gogh nella Villa dei Capolavori

Per la prima volta in Italia, proveniente dalla National Gallery di Londra, una delle icone della Storia dell'Arte mondiale: 'La sedia' di Van Gogh (1888).

Con Lucio Fontana alla scoperta de “La ceramica che cambia”

Continuano domenica 18 gennaio, alle 10,30, le visite guidate aperitivo sul tema della mostra “La Ceramica che Cambia”. La visita guidata, condotta direttamente dalla direttrice...

Abitare Monti: a Faenza una mostra ricorda l’architetto del Woodpecker

Alla Galleria Molinella una mostra ricorda l'architetto scomparso l'anno scorso con otto suoi progetti abitativi

Il Mic di Faenza inaugura la nuova sezione della scultura ceramica

Oltre 100 sculture in ceramica di artisti internazionali, dal 1950 in avanti, si aggiungono al percorso espositivo del Museo faentino